Costruire casetta di legno fai da te


Costruire casetta di legno fai da te


Riportiamo una guida passo passo per costruire in maniera semplice una casetta in legno con la tecnica del Fai da te.

Casette in legno: considerazioni preliminari.

Le case in legno, rispetto alle costruzioni in cemento armato, risultano più confortevoli in ogni stagione. Il legno, grazie alla sua lavorabilità ed alle sue caratteristiche tecniche, viene considerato il migliore materiale impiegato nelle costruzioni. In America gran parte delle case costruite su due o tre livelli, risultano costruite interamente in legno o travi assemblate tamponate con pannelli intonacati. Nel nostro paese non esiste una vera cultura della casa in legno, intesa come abitazione principale. Numerose sono invece le casette in legno, come le casette da giardino destinate ad ospitare la legna e gli attrezzi o fare da spogliatoio, in presenza di una piscina, ecc.

Come costruirne una casetta in legno con la tecnica del fai da te.

Progetto.

Ipotizziamo di costruire una casetta di 4-5mq, quadrangolare, con tetto a doppia falda, componibile, non ancorata al suolo, con una porta di 60cm circa, formata da 7 strutture portanti, ossia sette pannelli: 1 per il pavimento, 4 per le pareti, 2 per i tetti di copertura. I pannelli saranno formati da un telaio in trave di pino tamponate con listelli di legno, ad eccezione del pavimento che sarà tamponato con tavole di pino o abete da 3cm, normali o munti di intercapedine di coibentazione. I pannelli di copertura, allineati alla parete posteriore, sporgeranno di 10cm rispetto a quelle laterali e di 30 cm rispetto a quella anteriore, a modi pensilina. La parete anteriore ospiterà una porta di 60cm, mentre la casetta sarà alta circa 210cm nella parte bassa e 250cm in quella più alta. Il telaio di ogni struttura portante, oltre alle 4 travi perimetrali, prevede una trave centrale parallela al lato più corto, per migliorarne la stabilità. Una casetta, quindi, che possiede i requisiti per essere esonerata dalle autorizzazioni previste per le normali costruzioni (DIA e Ufficio Tecnico Comunale).

Materiale: 35 travetti di pino sezione 5cmx5cm; perline spessore 3cmx15cm di larghezza; pannello di pino o abete spessore 3cm (che per comodità di trasporto e montaggio è possibile dividere in due o più parti); 2 travetti 4cmx4cm altezza parete; 1 travetto 4x4cm lunghezza 60cm; 20 bulloni passanti a testa rotonda diametro 10mm x15cmdi lunghezza; 28 angolari sezione 5x15x15cm, chiodi per fissare le perline e viti autofilettanti da 8cm per assemblare le travi; 2 cerniere per la porta; impregnante per legno. Viti, bulloni, chiodi e angolari sono reperibili presso un qualsiasi ferramenta, mentre per le travi, le perline ed i pannelli per il pavimento ci rivolgeremo ad un Punto Legno, attrezzato anche per il taglio. Per determinare il numero delle perline: calcolare l’area complessiva delle quattro pareti e del tetto e dividerla per l’area di una perlina. Nella stesura del progetto è opportuno tener conto delle dimensioni delle perline presenti sul mercato, per ridurre al minimo gli sfridi ed il lavoro (di norma la lunghezza delle perline arriva a 4m, la larghezza a 15cm e lo spessore a 3cm).

Attrezzi: metro, riga, matita, martello da carpentiere, segaccio, giravite, seghetto alternativo, avvitatore, serie punta per legno.

Iter operativo.

Passo 1

Preparati gli attrezzi ed il materiale, prendete le travi per realizzare il pavimento e disponetele a terra in modo da formare un quadrilatero. Assemblate il telaio con viti autofilettanti (due x angolo). Sistemate in ognuno degli angoli interni del telaio un angolare e fissatelo con quattro viti. Ripetete l’operazione per i quattro angoli del telaio, in modo da dare stabilità al telaio, da migliorare ulteriormente fissando la trave centrale parallela al lato più corto.

Passo 2

Assemblato il telaio, fissate le/la tavola di tamponamento con viti autofilettanti. Ripetete integralmente l’operazione per le restanti strutture portanti (4xpareti e 2xtetti copertura) tamponandole con le perline da fissare mezzo di chiodi per esterno. Le perline relative a due pareti simmetriche (ad es. laterali) dovranno fuoriuscire su entrambi i lati di una lunghezza pari allo spessore dei travetti (nel nostro caso di 5cm), per coprire i travetti dell’altra coppia di pareti (anteriore e posteriore). Nella parete anteriore lasciate il vano per la porta, che delimiterete con i 3 travetti 4x4cm, in un punto qualsiasi della stessa.

Passo 3

Realizzati i 7 elementi della casetta, con la collaborazione di più persone, assemblateli tra di loro in maniera provvisoria con viti autofilettanti. Praticate i fori passanti tra le travi contigue delle strutture portanti in uno con le perline e assemblate tra di loro i 7 pannelli con i bulloni passanti. Per un solido assemblaggio eseguite 3 buchi passanti per ogni coppia di travetti da unire, uno a centro e due all’estremità. Per preparare i fori destinati ad ospitare i bulloni, iniziate con una punta da legno di 3-4mm per poi continuare con la punta da 10mm, del diametro dei bulloni. Dotate ogni bullone passante di due rondelle su entrambi i lati per evitare di danneggiare il legno. Assemblata stabilmente l’intera struttura con i bulloni passanti, potete eventualmente rimuovere le viti autofilettanti, se la casetta è destinata ad un uso stagionale e prevedete di smontarla per preservarla dalle intemperie.

Passo 4

Chiudete le due aperture tra la parete anteriore ed il tetto e tra questo e la parete posteriore con due pannelli triangolari privi di struttura portante, che fisserete con viti passanti.

Passo 5

Realizzate un telaio della dimensione del vano destinato alla porta e tamponatelo con le perline. Avvitate le cerniere all’anta così realizzata e fissatela nel vano.

Passo 6.

Per proteggere la casetta dalle intemperie, coprite il tetto con un telo bitumato ardesiato che fisserete con chiodi per esterno a testa larga e trattate l’intera struttura con un prodotto impregnante per esterno.

Informazioni utili.

Una casetta prefabbricate in Listone di abete o pino di queste caratteristiche, da montare a propria cura, compreso di trasposto, costa circa 1000 euro più IVA. Vale la pena cimentarsi con il fai da te, a parte la soddisfazione di averla realizzata con le proprie mani.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Approfondimenti:




La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Articoli che potrebbero interessarti:

Casette in legno Casette in legno

Casette per uccelli Casette per uccelli