Martello da carpentiere: caratteristiche, uso e prezzi.

Martello da carpentiere: caratteristiche, uso e prezzi

Caratteristiche del martello da carpentiere.

Il martello da carpentiere è un attrezzo utilizzato da artigiani o operai (i carpentieri) che eseguono lavori cosiddetti di carpenteria ovvero lavori che riguardano la costruzione di parti in legno o in metallo sia in edilizia che nei cantieri navali. Tale martello utilizzato per l’inserimento o l’estrazione di chiodi è costituito da una massa metallica ed un manico.

La massa a sua volta è formata da :

  • una testa o bocca tonda o quadrata,

  • una penna, ossia la parte opposta alla testa biforcuta dritta o ricurva che presenta centralmente uno spacco a “V”, che viene utilizzato per estrarre i chiodi.

Il manico viene innestato nella massa e ne consente l’impugnatura.

Il martello da carpentiere può essere realizzato in vari materiali ed avere un peso differente a seconda dell’uso che si intende farne.

  • Il manico può essere in legno, in acciaio o anche in plastica visto che non necessita di una grande resistenza, ma è generalmente molto lungo per facilitare l’estrazione di chiodi anche in parti meno agevoli.

  • La massa invece è generalmente in acciaio e presenta una penna biforcuta spesso magnetica che consente di tener fermo il chiodo nella biforcazione.

I martelli da carpentiere pesano dai 300/350 gr a 500/600gr, ma per un non professionista risulta indicato un martello da carpentiere di 400/450 gr.

Puoi approfondire le varie tipologie di martelli

Tipologie.

Esistono varie tipologie di martelli da carpentiere che pur mantenendo le stesse caratteristiche si differenziano in :

  • martello francese: è il classico martello da carpentiere con testa quadrata e penna biforcuta dritta

  • martello americano: è un martello con testa tonda e penna ricurva detta a granchio

  • martello tedesco in cui la penna ha una sola punta per agevolare l’estrazione di chiodi nelle cavità strette che sono più difficilmente accessibili con i martelli con penna doppia punta

Uso del martello a penna biforcuta.

Come detto il martello da carpentiere serve per lavori di carpenteria ovvero per la realizzazione o la demolizione di strutture in legno o metallo

In campo edile l’operaio utilizza il martello per fissare o estrarre chiodi in casseforme in legno o metallo realizzate per il getto di calcestruzzo.

Il martello da carpentiere è anche utilizzato da artigiani per la costruzione dello scafo delle navi o per ponteggi.

Quanto costa il martello da carpentiere?

Come per tutti gli attrezzi, anche per il martello da carpentiere, il prezzo varia in base alla qualità del prodotto, ai materiali di cui si compone.

I martelli di uso comune di marche note quali Bragotto o Mass ingegnere oscillano tra i 15 ed i 30 euro

Esistono poi martelli professionali con testa in titanio e con impugnatura in cuoio che arrivano anche ai 150/180 euro.

Bisogna in ogni caso evitare i martelli commerciali di pessima qualità, proposti a pochi euro che si scheggiano alla prima sollecitazione di una certa intensità, e che hanno il manico non affidabile ed ergonomico.

Supervisore Giuseppe Travaglione
SU

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti:

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Fai da te 360, non mostrare più questo box.