Gradini in cotto per interni ed esterni: tipi, prezzo ed utilizzo

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

I gradini in cotto sono gradini in muratura rivestiti in cotto, destinati a scale esterne ed interne. Esaminiamo le varie tipologie, i prezzi e gli utilizzi di queste gradinate che si integrano perfettamente con vari ambienti, classici o moderni.

    Indice Articolo:
    1. Cosa sono?
    2. Tipologie
      1. Per interno
      2. Per esterno
      3. Industriali
      4. Fatti a mano
      5. In cotto toscano
      6. In cotto umbro
      7. In cotto siciliano
      8. In cotto lombardo
      9. In cotto di terre matildiche
    3. Utilizzo
      1. Prezzo
    4. Consigli

Che cosa sono? Come son fatti?

I gradini in cotto sono rivestimenti e finiture (per pedata ed alzata), realizzati in cotto, dei gradini d'una scala con struttura, di solito, in muratura, ma anche in metallo e segnatamente in ferro.

I gradini sono ripiani orizzontali, collocati ad altezze crescenti, che si susseguono in una scala in maniera continua ed ad intervalli, solitamente, regolari. Un gradino è configurato, essenzialmente, dall’unione di due distinte parti: la pedata orizzontale e l’alzata verticale.

Il cotto è uno dei componenti dell’ampia famiglia delle ceramiche. Esso è ottenuto dall’argilla con uno speciale trattamento termico di cottura.

La lavorazione che, partendo dall’argilla, conduce al cotto ha origini antiche ed alcune località vantano una tradizione secolare così ad esempio: Impruneta in Toscana, Faenza in Emilia Romagna e Battipaglia in Campania. L’argilla estratta dopo un opportuno lasso temporale di stagionatura viene impastata con acqua ed è così pronta per essere modellata

Tutto ciò fa sì che la sua colorazione, così come le caratteristiche meccaniche, varino in una gamma molto ampia. I suoi colori, infatti, possono andare dal giallo ocra se ottenuto da argille con elevate percentuali di calcare al rosso scuro ed intenso se ottenuto invece da argille con elevate percentuali di ossidi di ferro.

Tipologie di gradini in cotto.

Comunemente la classificazione dei gradini in cotto viene fatta, oltre che con l’usuale criterio geometrico e quindi per forme e dimensioni, in funzione della ubicazione della scala ed in funzione del tipo di lavorazione.

In funzione della collocazione della scala potremo avere:

Gradini in cotto per interno.

Tali gradini non sono esposti agli agenti atmosferici e quindi non necessitano di particolari trattamenti per ridurne l’assorbimento dell’acqua. Necessitano invece di cure e lavorazioni per migliorane le caratteristiche estetiche in maniera da potersi ben adattare all’arredo dell’ambiente in cui andranno collocati. Sottoponendo la loro superficie esterna a svariate lavorazioni come possono essere: levigatura, carteggiatura, etc si riesce ad ottenere la finitura desiderata e se a tutto ciò si aggiunge la possibilità di scelta in una amplissima gamma di cromie si comprende come una scala interna con gradini in conto possa non solo adattarsi ad ogni tipo di interno, ma costituire essa stessa un valido elemento di arredo.

Gradini in cotto per esterno.

Essendo esposti agli agenti atmosferici ed in particolare ad acqua e gelo devono avere:

Sono reperibili in commercio prodotti liquidi che migliorano dette caratteristiche.

In funzione del tipo di lavorazione potremo avere:

Gradini in cotto industriali.

Si ottengono mediante processi industriali come: estrusione e pressatura. L’ estrusione è una lavorazione industriale che partendo da un materiale dotato di ragionevole plasticità come può essere l’argilla impastata con acqua fornisce un lavorato con un profilo anche complesso a sezione trasversale costante. I vantaggi dell’estrusione sono: buona finitura superficiale del lavorato e possibilità di modellare materiali particolarmente fragili. Il processo si realizza spingendo il materiale plastico attraverso uno stampo che è “un negativo” del manufatto da realizzare.

La pressatura o stampaggio è un procedimento per cui il materiale plastico che è sempre l’argilla impastata viene iniettato sotto pressione in uno stampo chiuso che riproduce il profilo del lavorato che si intende ottenere. Dopo un ragionevole lasso di tempo necessario affiche l’acqua contenuta nell’impasto non venga assorbita o evapori lo stampo viene aperto ed il profilato passa alla cottura.

Gradini in cotto fatti a mano.

Si realizzano senza l’ausilio di macchinari ed al massimo utilizzando qualche utensile ed uno stampo in legno. Sono ovviamente il prodotto di maggior pregio ma anche il più costoso.

In funzione della regione di provenienza avremo:

Gradini in cotto toscano.

Sono anche noti come gradini in cotto di Impruneta perché provengono dalla valle di Impruneta in prossimità di Firenze. Hanno origini antichissime ( epoca etrusca ) e sono caratterizzati da colorazione rosso intenso.

Gradini in cotto umbro.

Viene prodotto in provincia di Terni nelle zone prossime a Castel Viscardo. Sono molto resistenti al calpestio e caratterizzati da una colorazione rosata.

Gradini in cotto siciliano.

Sono realizzati con argille con elevate percentuali di sabbie di origine eruttive. Caratteristica che conferisce ai gradini una elevata durezza, una altissima resistenza al calpestio ed una colorazione giallo rosata.

Gradini in cotto lombardo.

Sono caratterizzati da striature e venature superficiali di colore giallo o rossastro.

Gradini in cotto di terre Matildiche.

Ossia proveniente dalle regioni che furono sotto il dominio di Matilde di Canossa all’incirca l’attuale Emilia-Romagna.

Utilizzo dei gradini in cotto.

I rivestimenti in cotto per gradini possono avere forme e dimensioni svariate così da da potersi ben adattare ai vari profili della strutture portanti delle diverse tipologie di scale. In particolare possono essere monoliti ( costituita da un unico pezzo ) o costituiti da più pezzi che si affiancheranno per rivestire la struttura della scala.

Anche le cromie possono variare in una gamma molto ampia che va dal giallo tendente all’ocra al rosso scuro.

In egual maniera anche le caratteristiche fondamentali: resistenza meccanica, assorbimento dell’acqua, finitura superficiale, proprietà antisdrucciolo, etc. sono diversificabili in un range ragionevolmente vasto, in maniera che è sempre possibile scegliere il prodotto che meglio più appropriato per le effettive condizioni di esercizio sia in scale realizzate in interno che in esterno.

I gradini in cotto nascono, infatti, come elementi per scale esterne o per quelle interne di ambienti rurali e case di campagna ma, grazie ai progressi tecnologici nella preparazione del materiale ed all’estro sapiente di architetti e stilisti, sono divenuti, col tempo, molto comuni anche gli interni adattandosi perfettamente ad ogni tipologia di ambiente dal classico al minimalista.

Quanto costano?

Il costo dei gradini in cotto è funzione di moltissimi parametri: azienda costruttrice, forma, dimensione, caratteristiche, tipo di lavorazione, finitura superficiale, etc. Per tale motivo riesce difficile fornire dei parametri di riferimento. Comunque per dare almeno un'idea degli ordini di grandezza riportiamo il prezzo di un prodotto reperibile facilmente in commercio.

Un ottimo gradino in cotto in terre matildiche ottenuto con lavorazione industriale con dimensioni 31X31 cm costa mediamente meno di 5 € al pezzo.

Qualche semplice consiglio per una corretta realizzazione fai da te di una scala rivestita con gradini in cotto.

Data per scontata una corretta progettazione ed una realizzazione a regola d’arte della struttura portante in cemento di seguito forniamo alcuni consigli essenziali per la pavimentazione della scala con elementi in cotto. Pavimentazione che deve essere soggetta ad un discreto numero di prerogative al fine di assicurare: sicurezza, confort e durata nel tempo.

Di seguito riportiamo gli elementi che, a nostro giudizio, sono fondanti per la realizzazione a regola d’arte di una scala con gradini pavimentati in cotto.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.