Quando potare le rose

Con riguardo a quando potare le rose, è opinione diffusa che non esiste un preciso periodo di potatura delle rose, diciamo da novembre a marzo.

Più precisamente, per quanto riguarda i lievi interventi relativi alla potatura di formazione e mantenimento, essa deve essere eseguita agli inizi della fioritura, mentre la potatura di produzione deve essere eseguita alla fine della stagione invernale, fine febbraio inizio marzo, in funzione della zona climatica, poiché la rosa è una pianta che fiorisce sui rami giovani, ossia quelli che si formano a seguito dell’ultima fase vegetativa.

E' possibile approfondire le tecniche di potatura per le diverse varietà di rose, consultando la pagina: Potare le rose: rampicanti o a cespuglio, in vaso o in giardino:

E’ preferibile una potatura precoce rispetto ad un intervento tardivo. Fanno eccezione le rose rampicanti che fioriscono sui rami dell’anno precedente, per cui vanno potate al termine del periodo di fioritura.

Un intervento di potatura che contribuisce alla formazione della pianta di rosa è la cimatura che consiste nell’asportare la parte finale di alcuni rami.

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sui Consulenti Scientifici)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).