Seghetti per potatura

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Guida informativa e operativa sui seghetti per potatura, dalle tipologie alle caratteristiche tecniche, da come si usano a dove si comprano, da quanto costano a come si conservano e di quali cure e manutenzione necessitano.

Tipologie e caratteristiche tecniche dei seghetti per potatura.

Tra le varie tipologie di seghetti per potare troviamo: i seghetti a lama fissa, i seghetti chiudibili ed i cosiddetti segoncini tubolari ad arco. La lama dei seghetti, più o meno lunga per soddisfare le varie esigenze, può essere dritta o curva, mentre i denti possono essere triangolari o a castello. L’impugnatura può essere tradizionale e a manico d’ ombrello. Abbiamo poi il seghetto telescopico la cui lama, anziché essere montata su un manico a pistola, è applicata su un’asta allungabile, in ferro o alluminio, in modo da raggiungere punti di taglio a diversi metri di altezza. Per recidere i rami più grossi, fino a 15 – 20cm di diametro, il mercato offre seghetti pneumatici che possono essere montati su aste per recidere rami posti fino a 4m di altezza del suolo. I comuni seghetti a presentano una lunghezza media complessiva di 35 -40cm circa con una lama di 15 – 20cm ed un peso prossimo a 200gr. Tra le tipologie di seghetti per potatura, ricordiamo il seghetto pneumatico SKY messo sul mercato dalla Lisam, azienda leader del settore della produzione di attrezzi per la potatura, un seghetto particolarmente confortevole, pesa infatti solo 1 Kg, che nasce per essere applicate su aste per recidere rami fino a 20cm di diametro, senza ricorrere a scale o carri semoventi. E’ quest’ultimo un seghetto dotato di un freno di sicurezza a catena che blocca la sega in tempo reale in caso pericolo per l’incolumità dell’operatore (contraccolpo). Le principali grandezze che caratterizzano un seghetto per potatura, ed in particolare la lama, sono: la pulizia e la precisione del taglio e la durata della lama. L’assenza di sbavature è fondamentale per la salute delle piante e la veloce cicatrizzazione dei tagli.

Vantaggi e svantaggi seghetti per potare.

Il principale vantaggio del seghetto, rispetto agli altri attrezzi per la potatura, come forbici e cesoie, è quello di prestarsi per recidere rami di una certa consistenza, mentre non si presta per il taglio dei rami particolarmente sottili, tipo i succhioni. Rispetto alle forbici pneumatiche, il seghetto pneumatico offre una maggiore potenza di taglio.

Quanto costa, dove si compra e come si usa.

Il prezzo di un seghetta manuale a lama diritta intercambiabile di circa 30cm, con manico rivestito in gomma antiscivolo, corredato di fodero e cintura, viene offerto a circa 20 – 25 euro, mentre il prezzo di un seghetto a lama chiudibile di 20 cm circa, con analoghe caratteristiche tecniche, viene offerto al prezzo di 18 – 20 euro circa. Il prezzo di un seghetto dalle stesse caratteristiche (lama intercambiabile, manico rivestiti in gomma, antiscivolo) con lama da 30 cm circa da applicare su aste telescopiche fino a 4 - 5m viene offerto al prezzo di 25 -30 euro circa, mentre il prezzo sale ai 40 euro circa se la lama è curva e prossima ai 45cm di lunghezza. Il prezzo di un seghetto pneumatico della Lisam, conosciuta azienda del settore, oscilla dai 250 a300 euro, mentre il prezzo per la versione da montare su aste telescopiche oscilla dai 270 ai 320 euro, escluso il costo delle aste, per ognuna delle quali bisogna preventivare una spesa di 80 – 90 euro, in funzione della lunghezza. Quello con manico tradizionale si impugna con una mano, mentre quello collocato su aste telescopiche con entrambi le mani. In ogni caso bisogna imprime alla lama un movimento alternato. I seghetti per potatura si possono comprare presso negozi di ferramenta attrezzati per il giardinaggio e manutenzione del verde, centri commerciali del tipo Leroy Merlin, su internet.

Manutenzione del seghetto per potatura.

Dopo ogni utilizzo l’ intero seghetto, ma la lama in particolare, deve essere privato degli eventuali residui di vegetazione, pulito e asciugato con uno straccetto, prima di riporlo in un luogo senza polvere ed asciutto in modo da proteggerlo dalla ruggine. Provvedere periodicamente e a fine stagione a lubrificare le parti in movimento (catena). Riprendere il filo della lama quando il taglio non risulta più netto e pulito.

Consigli utili.

All’ atto dell’acquisto orientare la scelta verso un modello che prevede un manico ergonomico ed antiscivolo, possibilmente rivestito di gomma per un maggior confort dell’operatore. Per quelli a lama chiudibile assicurarsi che sia stato previsto il pulsante di sicurezza per il bloccaggio della lama e che la stessa sia intercambiabile. I seghetti a lama fissa devono essere completi di fodero e relativa cintura. Scegliere il modello che prevede l’adattatore per essere montato su asta telescopica.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.