Prezzi delle piastrelle


Prezzi delle piastrelle


La forbice dei prezzi delle piastrelle è abbastanza ampia, in funzione dei materiali, design, dimensione, tecniche di lavorazione, esclusività dei colori e della forma, presenza di eventuali difetti (da cui dipende la scelta, che in genera va dalla prima alla terza), ecc.

Da cosa dipende il prezzo delle piastrelle?

A parità di caratteristiche estetiche, il prezzo varia in funzione dello spessore e della destinazione delle piastrelle:

  • per esterni o interni,
  • per rivestimenti o pavimenti.

Spesso, purtroppo, per mancanza di informazioni, la scelta delle piastrelle viene basata su poche caratteristiche, più estetiche che tecniche, come la tonalità di colore ed il formato.

In realtà, a determinare il prezzo concorrono altre e più importanti caratteristiche tecniche, delle quali si dovrebbe tener conto per orientare correttamente la scelta e poter valutare con maggiore convinzione l’attendibilità del prezzo. Tra queste, ricordiamo:

  • la resistenza all’usura;
  • il coefficiente antiscivolo, indicato con il simbolo “R” ed il cui valore deve essere compreso tra il valore 9 ed il valore 12.

Prezzi indicativi:

  • si parte dai 9-10 euro a mq per una seconda-terza scelta di una monocottura,
  • per arrivare ai 18-25 euro a mq per una prima scelta di gres porcellanato,
  • mentre il prezzo di una piastrella media di bicottura o gres porcellanato potrebbe essere prossimo ai 13-15 euro a mq.

Sono questi prezzi indicativi per prodotti commerciali, mentre i prezzi lievitano in maniera consistente per piastrelle ricercate per qualità e design.

Ad esempio:

  • il prezzo di una piastrella in gres porcellanato effetto parquet maxi formato, 20x120 o 15x120cm, oscilla tra i 40 ed i 45 euro a mq,
  • mentre per una gres porcellanata effetto marmo, formato 45x45cm, il prezzo scende a 35-40 euro a mq circa,
  • per toccare i 30 euro circa a mq per un gres porcellanato effetto legno pregiato, formato 30x60 e 60x60cm.

Informazioni e consigli utili:

  • Il prezzo indicato per le piastrelle si riferisce generalmente al metro quadro, mentre indica il singolo elemento solo per pezzi particolari, tipo le modanature o le piastrelle disegnate.
  • In assenza di esigenze particolari e per quantitativi contenuti, si possono spuntare prezzi da veri affari, se ci accontenta di piastrelle rimaste in giacenza, soprattutto se di fine serie.
  • In presenza di destinazioni particolari, tipo la rimozione delle barriere architettoniche, previa presentazione della necessaria documentazione, il prezzo delle piastrelle potrebbe usufruire di un’aliquota IVA agevolata.
  • Ggrazie ai progressi tecnologici dell'ultimo decennio, allo stato, il prezzo del gres porcellanato si è avvicinato di molto a quello delle piastrelle in ceramica.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360: