Manutenzione della porta blindata

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

La porta blindata è una porta che assicura maggiore protezione contro l’effrazione  composta:

Contrariamente a quando si pensa, anche la porta blindata, al pari di tutti gli oggetti in movimento, ha bisogno di una manutenzione periodica, se si vogliono evitare fastidiose sorprese, come il blocco della serratura.
Il telaio, se la posa in opera è stata realizzata a regola d’arte, non dovrebbe essere oggetto di alcuna attenzione, altrettanto la porta se l’assemblaggio dei pannelli è stato realizzato con la dovuta professionalità.

Necessitano di manutenzione le parti in movimento, quindi, le cerniere e le serrature. In genere, questa tipologia di porte, se non realizzate artigianalmente, bensì fornite da ditte specializzate, vengono dotate dell’indispensabile per questo tipo di manutenzione. In genere, il Kit prevede sia prodotti come il lubrificante indicato per le cerniere ed i chiavistelli, che prodotti per la pulizia della porta nel suo complesso, nonché un set di chiavi a brugola.

Vediamo di seguito cosa occorre fare per avere una porta blindata sempre perfettamente funzionante in ogni sua parte.

Le cerniere.

Ogni 7-8 mesi bisogna controllare che lo spazio tra il lato inferiore della porta ed il pavimento non diminuisca e sia più o meno uniforme per l’intera larghezza della porta. Se difatti compaiono sul pavimento  segni a forma di semicerchi è sintomo di un assestamento della porta e che i cardini vanno registrati ed oleati.
Controllate che le viti dei cardini siano perfettamente avvitate e qualora esse siano allentate stringetele: se la porta si appoggia al montante dal lato della maniglia, dovete stringere le viti superiori, se invece si appoggia dall’altro lato, quelle inferiori.

Per la lubrificazione,svitate con un’apposita chiave a brucola, il cilindro del cardine inferiore, versate nel cardine poche gocce di un olio lubrificante riavvitate la vite e  fate penetrare l’olio nella cerniera aprendo e chiudendo più volte la porta.Ripetete l’operazione per l’altra cerniera. 

La serratura.

Uno degli inconvenienti più comuni, con conseguenze di rilievo anche dal punto di vista economico è il blocco della serratura. Questo è un inconveniente che in alcuni casi richiede l’apertura forzata della porta, con le ovvie conseguenze di danneggiamento della stessa. Alle prime avvisaglie, quando la chiave comincia a entrare con difficoltà o si sentono strani rumori, non aspettare il peggio, ma lubrificate con polvere di grafite.

Attenzione:

Gli ingranaggi delle serrature non vanno mai lubrificate con oli che causano depositi di grasso e accumulo di polvere che potrebbero danneggiarli irrimediabilmente.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.