Montaggio bastoni tende

Tende o tendine hanno bisogno di un bastone per essere fissate alla finestra. Mentre le tendine vanno applicate al vetro con semplici bacchette che si incastrano nell’intelaiatura dell’infisso, le tende vanno fissate a bastoni che possono essere a vista o a scomparsa.

    Indice Articolo:
    1. La scelta del bastone
    2. Come montarlo

La scelta del bastone.

In linea di massima abbiamo due tipi di bastoni, quello rotondo e quello con binario scorrevole.

Il bastone rotondo, in legno o metallo, è costituito da un bastone a vista, sul quale scorrono gli anelli ai quali viene fissata la tenda, per mezzo dei ganci. Il bastone rotondo presenta una lunghezza fissa, eventualmente da ridurre con un seghetto appropriato al materiale.

Il bastone scorrevole, molto più pratico ma di meno valore estetico, è costituito da un binario nel quale scorrono delle guide, cui viene fissata la tenda, sempre con l’ausilio di ganci. In questo caso il bastone rimane parzialmente o interamente coperto dalla tende. Il bastone scorrevole presenta una lunghezza regolabile, entro certi valori.

La posa in opera.

La posa può avvenire al soffitto o al muro. In entrambi i casi occorre rispettare due cose:

Attrezzi necessari.

Per la posa in opera sono sufficienti i comuni attrezzi presenti in ogni cassetta dei fai da te: metro, righello, matita, trapano, livella e cacciavite e viti e tasselli adatti.

Come montare un bastone alla parete.

Qualunque sia il tipo di bastone scelto occorre anzitutto calcolarne la lunghezza che sarà pari alla misura della finestra più 40 cm e scegliere i supporti che devono essere adatti per la posa al muro.

Veniamo dunque al montaggio:

Passo1: con l’ausilio di un righello e della livella, tracciate una linea orizzontale a circa 5-10 cm dal soffitto (altezza dalla quale in genere si fa partire la tenda) e riportate sulla stessa il centro del vano. Partendo da quest’ultimo, segnate in maniera equidistante i punti di ancoraggio delle staffe.

Passo 2: poggiate le staffe sulla parete nei punti di ancoraggio e con la matita evidenziate i fori per i tasselli. Per facilitare l’avvio della punta incidete quest’ultimi con un punteruolo o con un chiodo.

Passo 3: iniziate i fori con una punta di diametro inferiore a quello del tassello e completateli con la punta della giusta misura. Inserite nei fori appena eseguiti i tasselli e con le viti fissate le staffe, servendovi del trapano avvitatore o di un comune cacciaviti a stella o taglio a secondo della testa delle viti.

Passo 4: ancorate il bastone alle staffe. Per quello rotondo, è sufficiente poggiarlo sulle staffe, che prevedono alloggi a ferro di cavallo ai quali fissarlo con una vite, mentre per il bastone scorrevole l’assemblaggio alle staffe avviene in genere ad incastro. Fissato il bastone, non resta che appendere la tenda agli anelli o ai carrellini scorrevoli.

Informazioni Sugli Autori: Dottor Giuseppe Travaglione

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI