Livella: cos è? Tipi, utilizzo e prezzi

La livella è uno strumento di misura che serve a stabilire l’inclinazione di un dato elemento rispetto ad un piano orizzontale o verticale. Il mercato offre varie tipologie di livelle utilizzate da professionisti e dilettanti.

    Indice Articolo:

Che cos’è la livella?

La livella è uno strumento di misura che sfruttando vari principi della fisica indica se una superficie o una linea è perfettamente orizzontale o verticale. Per queste sue caratteristiche la livella è uno strumento indispensabile utilizzato da muratori, carpentieri, falegnami, ma anche per geometri, agrimensori e da tutti coloro che si dilettano con il fai da te.

Come funziona una livella? Tipologie.

Come abbiamo già detto il funzionamento della livella può avvalersi di differenti principi fisici e di conseguenza anche la sua pratica realizzazione sarà differente. E’ naturale quindi classificare le diverse tipologie di livelle avvalendosi di questa loro caratteristica. Avremo pertanto:

La differenza sostanziale tra le due tipologie di strumento sta nel fatto che la livella torica consente di valutare con precisione il livello nella sola direzione del suo asse longitudinale, mentre quella sferica consente di valutare il livello contemporaneamente in tutte le direzioni.

Oltre alla classificazione descritta basata sul principio di funzionamento è in un uso anche una diversificazione in funzione dell’utilizzatore dello strumento.

Secondo questa avremo:

Utilizzo della livella.

Gli utilizzi della livella, come si evince facilmente da quanto fin qui detto, sono talmente numerosi che riesce impossibile elencarli tutti. Si va dal classico uso del muratore per controllare l’orizzontalità dei corsi di mattoni durante la realizzazione di un muro al controllo dei livelli nella installazione di un complesso macchinario. In qualche caso la livella può anche essere utilizzata in sostituzione del filo a piombo.

La livella del carpentiere reca, infatti, solitamente nella struttura una seconda ampolla montata in maniera trasversale a quella principale che serve a tale scopo. Basta appoggiare la base al corpo di cui si vuole controllare la verticalità.

I modelli più completi recano anche una terza ampolla disposta lungo un asse a 45° che consente una valutazione di detta inclinazione.

Costi delle livelle.

Una buona livella da carpentiere e quindi a bolla torica costa mediamente intorno ai 20 €.

Una buona livella sferica costa in media intorno ai 20 €.

Una livella digitale costa in media 40/50 €.

Una livella laser costa da 70/80 € ai 400 €.

Informazioni Sugli Autori: Dottor Giuseppe Travaglione

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI