Pistole a vernice: cosa sono? Tipi, utilizzo e prezzi

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Esistono due tipologie di pistole a vernice, quelle elettriche e quelle ad aria compressa. Come funzionano e a cosa servono? Analizziamo le caratteristiche di questi attrezzi ed i loro prezzi di mercato

    Indice Articolo:

Cosa sono le pistole a vernice.

Le pistole a vernice sono attrezzi usati in verniciatura che consentono di trasferire la vernice al supporto e di stenderlo su di esso senza contiguità come avviene quando si dipinge con un comune pennello. Entrando nello specifico le pistole a vernice nebulizzano e veicolano la vernice sul supporto o per l’azione di forze meccaniche generate dall’aria compressa o per l’azione combinata di forze meccaniche, sempre generate dall’aria compressa, e forze elettrostatiche. Le vernici che si trasferiscono con le pistole possono essere sia liquide, e quindi disciolte in un appropriato solvente, che in polvere che necessitano, una volta stese, di un ulteriore trattamento in forno per la reticolazione.

Tipologie di pistole per verniciare e loro funzionamento.

Esistono due tipologie di pistole a vernice che nel seguito analizzeremo nel dettaglio.

Pistole a vernice a spruzzo convenzionali o ad aria nebulizzata.

La pistola, mediante l’azione dell’aria compressa, messa a disposizione da un compressore, nebulizza (atomizza) e trasferisce la vernice liquida al substrato dell’oggetto da verniciare. L’aria e la vernice vengono addotte alla pistola attraverso due distinti circuiti. La vernice alla giusta fluidità è raccolta solitamente in una coppa posta superiormente al corpo della pistola e penetra in essa per caduta. L’aria compressa proviene da un compressore ed è addotta con un tubo collegato all’impugnatura della pistola. La nebulizzazione avviene in un tubo di Venturi posto nel corpo della pistola che riduce la pressione del getto aria vernice e ne aumenta la velocità. La pistola reca infine un certo numero di manopole di registro mediante le quali è possibile regolare: la quantità di vernice rilasciata e la forma del getto (circolare, lineare, etc.).

Pistola a vernice elettrostatica a spruzzo.

In questo tipo di dispositivo, che serve a verniciare metalli o comunque oggetti conduttori di elettricità, la veicolazione delle particelle di vernice nebulizzate avviene sotto l’effetto combinato delle forze meccaniche, connesse alla pressione dell’aria compressa, e delle forze elettrostatiche di attrazione tra cariche di segno opposto generato da un campo elettrico. In definitiva quindi la vernice da un serbatoio raggiunge la pistola, qui, con vari sistemi, si carica elettrostaticamente per poi essere spruzzata dall’aria compressa sull’oggetto da verniciare anch’esso carico elettrostaticamente ma con cariche di segno opposto.

Esistono due differenti tipi di pistole a vernici elettrostatiche a spruzzo e precisamente:

Da quanto fin qui detto risulta abbastanza evidente che mentre le pistole a spruzzo convenzionale sono apparati abbastanza semplici e quindi accessibili a chiunque, cosa che le rende particolarmente utilizzate da appassionati di bricolage e fai da te, le pistole elettrostatiche sono alquanto complesse e costose. Inoltre se queste ultime utilizzano vernice in polvere richiedono anche cottura in forno del manufatto verniciato. Ne consegue che il loro utilizzo è principalmente in processi di verniciatura industriale.

Come si usano le pistole a vernice.

Nel seguito faremo riferimento alle solo pistole a vernice a spruzzo convenzionale. Come già detto queste sono: semplici da usare, economiche e soddisfano pienamente gli scopi della media degli appassionati del fai da te.

Attrezzi, accessori e materiale di consumo necessario.

Materiale di consumo.

Sequenza delle operazioni.

Descriviamo, ora, la sequenza delle operazioni necessarie per verniciare un manufatto di dimensioni contenute utilizzando una pistola a vernice a spruzzo convenzionale.

Preparazione del manufatto:

Puoi approfondire come sverniciare il ferro

Verniciatura.

Per ottenere una buona verniciatura a spruzzo è necessario una mano allenata. Il nostro consiglio in merito è di effettuare un certo numero di passaggi di prova su un oggetto che non ci interessa per divenire padroni della tecnica.

Costo delle pistole a vernice.

Il costo di una buona pistola a vernice a spruzzo va da 25 agli 80 €-

Il costo di una pistola a vernice elettrostatica è abbastanza salato in quanto, come detto, è un apparato complesso e parte dai 500 €.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.