Potatura di contenimento

Con la potatura di contenimento si cerca di contenere, mantenere, ossia conservare e consolidare nel tempo, per forma e dimensioni, i risultati raggiunti con i più incisivi interventi di formazione o allevamento. Gli interventi di potatura di contenimento vanno eseguiti nel rispetto delle naturali tendenze della pianta, con l’obiettivo di contenere le dimensioni della stessa, in linea con i limiti da osservare rispetto alla presenza di costruzioni, strade, ferrovie, linee elettriche.

E’ buona norma, per qualsiasi intervento di potatura non perdere mai di vista il modello della specie che vive libera in natura, in un habitat ideale, anche se, stante alle motivazioni dell’intervento di contenimento, a volta si è costretti ad intervenire sulla chioma in maniera innaturale, discostandosi da quello che per la specie è il modello di riferimento.

E a dire che questi interventi di contenimento, tra i più stressanti e dannosi per le piante, si potrebbero evitare se al momento della piantagione, la scelta fosse orientata verso quelle specie di piante che da adulte risultassero compatibili con lo spazio a disposizione, un po’ come si fa o si dovrebbe fare per la scelta del cucciolo, che da adulto possa risultare compatibile con lo spazio di cui può disporre.

Volta per volta l’attrezzo da usare, dalle lame bene affilate ed opportunamente sterilizzate e disinfettate, dipende dalla specie e dalla grandezza della piante e quindi dei rami sui quali intervenire.

L’attrezzo principe per gli interventi di potatura è rappresentato dalla cesoia, con modelli da usare ad una mano, per rami con diametro prossimo al paio di centimetri, e modelli da usare a due mani per il taglio di rami di diametro anche doppio al precedente; per dimensioni superiori e fino a 6-7 centimetri di diametro si usa il seghetto. Sia di seghetti che di Cesoie, il mercato offre oltre ai tradizionali modelli manuali, quelli comandati elettricamente. Superate queste dimensioni si ricorre alla motosega, attrezzo alquanto impegnativo, il cui utilizzo e riservato a personale qualificato.

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sulla redazione)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI