Trapano a percussione

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

L’articolo riporta una guida sul trapano a percussione, dalle varie tipologie alle relative caratteristiche tecniche, dai modelli a batteria a quelli a corrente, da come sono fatti a come si usano, dove si comprano e quanto costano, di quale manutenzione necessitano e come si conservano.

Caratteristiche e tipologie trapani a percussione.

Il trapano a percussione si presenta come un normale trapano, con l’impugnatura a pistola ed il comando a grilletto, ma al tradizionale movimento rotatorio del mandrino aggiunge un movimento battente che ne migliora la potenza a forare. E’ come se alla punta in movimento venisse impressa la forza prodotta da un martello avente una massa pari a quella del trapano. Il movimento battente può essere inserito o disinserito in funzione della tipologia di parete da perforare. Il moto rotatorio del mandrino va integrato con il moto battente in presenza di strutture in cemento, granito, ecc. Appartengono alla categoria dei trapani portatili e possono essere alimentati a corrente o a batteria, quindi, prevedere il filo di alimentazione o l’alloggio della batteria, di solito sistemata alla base dell’impugnatura. Quelli a batteria, dotati di una minore potenza, sono maggiormente indicati per un utilizzo domestico, sebbene hanno incontrato il favore della totalità dei fai da te e di buona parte dei professionisti. Essi, infatti, consentano di operare anche in assenza di corrente elettrica, in spazi ristretti e situazioni difficili, per i quali il filo di alimentazione può rappresentare un intralcio. Fanno parte dei trapani a percussioni: il trapano demolitore che, utilizzando punte di forma e grandezza adeguata riescono ad eseguire nelle pareti di cemento, in maniera veloce e decisa, grossi fori in grado di ospitare tubature di una certa consistenza; il cosiddetto “tassellatore”, un trapano per applicare i tasselli metallici nelle strutture in cemento armato; il professionale trapano carotatore per operare nel calcestruzzo.

I vantaggi del trapano a percussione:

Gli svantaggi:

Quanto costa, dove si compra e come si usa.

La forbice dei prezzi dei trapani a percussione è veramente ampia, va dai 40 ai 1500 euro passando da un trapano a percussione base della B&D ad un trapano demolitore professionale della Bosch. In larga misura, il nostro mercato fa capo all’azienda americana B & D per i trapani a percussione della fascia di prezzo medio bassa (35–150euro) e all’azienda tedesca Bosch per quelli della forbice di prezzi che va dai 60 ai 1500 euro circa. Si compra presso negozi di ferramenta, centri commerciali, centri e negozi di bricolage e fai da te del tipo Castorama, sui portali di vendita online. Si impugna con una o entrambe le mani a secondo che sia dotato o meno della doppia impugnatura, dopo aver indossato guanti e occhiali di protezione, non mancando di stringere il mandrino in maniera decisa, alternando la chiave nei tre fori del mandrino, con esclusione dei modelli a batteria forniti di mandrino autoserrante. Questa accortezza eviterà che il codolo della punta possa girare tra le ganasce del mandrino, danneggiandosi.

Manutenzione del trapano a percussione.

Il trapano è un attrezzo che non richiede manutenzione se si esclude la buona abitudine di spolverarlo e riporto nella propria valigetta dopo ogni utilizzo.

Consigli ed informazioni utili.

Al momento dell’acquisto orientare la scelta verso un modello dotato di una doppia impugnatura ergonomica e confortevole, di peso adeguato alle prestanze fisiche dell’operatore, possibilmente assistito da un meccanismo che riduce le vibrazioni, non mancando di comprare una seconda batteria, per i modelli che la prevedono; optare per un modello accompagnato dalla pratica custodia a valigetta, di grande utilità per il trasporto e la conservazione dell’attrezzo.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.