Piante da giardino

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Le piante da giardino sono senza dubbio l’elemento essenziale per l’arredo di ogni spazio verde. A esse è affidata l’importante funzione decorativa.

Piante da giardino: considerazioni preliminari.

Disporre di una bella casa con giardino è un po’ il sogno di ognuno di noi. Il giardino diventa il luogo dove rilassarsi e scaricare le tensioni accumulate durante le frenetiche giornate della vita moderna. Sicuramente tenere in ordine un giardino richiede impegno, ma esso è fonte di tanto benessere. Non a caso il giardinaggio viene considerato uno dei passatempi più gratificanti. È bene sapere che le piante hanno bisogno di cura durante tutto l’anno, non soltanto nelle stagioni calde, quando è più invitante e piacevole stare all’aperto. Anzi durante le stagioni fredde hanno bisogno di una maggiore cura o meglio protezione. D’altra parte, diverse piante fioriscono anche durante l’inverno, sebbene l’evento si nota di meno.

La scelta delle piante.

Deve essere diversificata e mirata, in modo da poter godere del proprio giardino durante tutto l’anno, senza perdere di vista le condizioni climatiche del posto, il tipo di terreno (pH, condizioni di aridità e umidità, ecc) e lo stile minimalista, classico, rurale, inglese, che si vuole dare al proprio giardino. Non ultimo, bisogna tener conto del tempo libero che si intende dedicare al giardinaggio, dal momento che non tutte le piante richiedono le stesse cure, e del budget a disposizione.

Di sicuro non possono mancare le piante bulbose (primaverili e autunnali) che assicurano fiori per l’intero anno. Se lo spazio lo consente, non può mancare qualche albero da frutta, come il cachi, il melo, che durante i mesi freddi contribuiscono a dare colore al giardino. Bisogna prevedere un angolo destinato agli ortaggi (cavoli, bietole, carote), che oltre alla loro utilità contribuiscono a decorare il giardino nei periodi invernali e perché no delle piante grasse decisamente resistenti. Completano la rosa una buona quantità di piante della specie sempreverdi e rampicanti, avendo cura di scegliere piante con foglie di colore diverso. Tra i rampicanti sempreverdi particolarmente apprezzati ricordiamo la passiflora e la vite americana, che in maniera significativa contribuiscono alla struttura di base del giardino. La distribuzione delle piante dovrà essere il risultato di un piccolo progetto, partendo dalle piante più grandi, che rappresentano i punti di riferimento delle varie aree del giardino, per poi passare a riempire i vari spazi.

Le piante di un giardino tipo:

"Piante perenni" (gerbera, ortensia, geranio, rose); "piante rampicanti" (buganvillea, gelsomino, glicine); "piante bulbose" (iris, tulipano, ciclamino); piante che hanno la durata di un anno (petunia, viola); qualche albero da frutta (ulivo, fico, melo, geloso) ; qualche pianta aromatica (salvia, rosmarino).

Informazioni e consigli utili.

Il ciclo delle piante annuali dura un anno, dopo la fioritura e la produzione dei frutti muoiono; le pianti perenni forniscono il loro contributo ornamentale durante l’intero anno; i cespugli di piante aromatiche, utili in cucina, contribuiscono a personalizzare il proprio giardino.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.