Sgorbie per legno

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

Le sgorbie sono utensili per intagliare. Vengono utilizzate dal falegname per lavori dove sussiste la necessità di rimuovere grandi quantità di legno o laddove bisogna creare superfici arrotondate, concave o convesse.

Sono attrezzi molto simili agli scalpelli con la punta (lama) a forma di unghia, ossia arrotondata, o a “V”. Il filo della lame può essere internamente o esternamente alla punta dell’utensile, a secondo del tipo di lavorazione cui sono destinate.

La sgorbia, di svariate forme e dimensioni, si compone di una lama metallica (acciaio) ed un manico in legno o altro materiale equivalente e trova impiego per la lavorazione di mobili tondeggianti. Quelle usate per operazioni di sgrossatura, in genere con l’ausilio del mazzuolo, presentano una lama prossima a 4 cm, con una curvatura lieve. Le sgorbie bene affilate vengono usate anche solo con le mani per lavori artistici e di finitura.

Oltre alle comuni sgorbie per sgrossature, per lavori di finitura ed intagli artistici, troviamo sgorbie indicate per interventi di tornitura e piallatura.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.