Posa in opera delle perline

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

La posa in opera delle perline in legno e delle perline in PVC, particolarmente indicate per rivestire pareti e soffitti di baite di montagna, rifugi, mansarde, residence, locali caratteristici, case di campagna o per mitigare problemi di muffa e/o umidità, rappresenta una classica operazione degli appassionati di bricolage e Fai da te.

Di cosa abbiamo bisogno e come montare le perline.

E’ un’ operazione dal risultato facile e sicuro che procura tanta soddisfazione per il contributo decorativo che dona all’ambiente.

Attrezzi e materiale necessario: scaletto o trabattello; martello; avvitatore; filo a piombo; segaccio; giravite; metro; chiodini senza testa e/o colla, insomma i comuni attrezzi presenti in ogni cassetta dei Fai da te. Le perline di varie essenze (castagno, pino, abete, larice) e tonalità, dello spessore di 10 - 12 - 15 fino a 40 mm, larghe 10, 12 e 15 cm, di una lunghezza che può superare i 5 metri, sono facili da lavorare e da fissare.

Tecniche di posa:

(orizzontale, obliqua, verticale, direttamente sulla parete o a mezzo di listelli)

Rispetto alla parete la direzione delle perline può essere orizzontale, obliqua e verticale. Quest’ultima è la posa più diffusa. Le perline possono essere incollate direttamente alla parete o fissate a mezzo di listelli. Per sopperire alle inevitabili irregolarità che presentano le pareti, con l’ausilio della livella e del filo a piombo, bisogna fissare alla parete spezzoni di listelli di legno di spessore diverso necessari perché le perline risultino perfettamente in linea e sullo stesso piano. Con l’utilizzo dei listelli, le perline vengono fissate manualmente con chiodi senza testa, con il tradizionale martello o avvalendosi di una inchiodatrice elettrica.

La posa con i listelli risulta più stabile se gli stessi vengono fissati alle pareti con viti e tasselli. Utilizzando la struttura in listelli, tra la muratura e le perline viene a crearsi una camera d’aria che contribuisce al complessivo isolamento termoacustico, attenuando, come abbiamo già detto, eventuali problemi di condensa e umidità. Con la posa in opera delle perline è opportuno fare in modo che la parete sottostante non venga sigillata ermeticamente, assicurando tra la stessa e le perline un certo circolo d’aria.

Se la direzione delle perline è quella verticale, la lunghezza delle stesse deve presentare una certa tolleranza rispetto all’altezza dell’ambiente. Le perline devono risultare perfettamente perpendicolari ai listelli e viceversa. Ovviamente, se la posa delle perline è verticale, quella dei listelli sarà orizzontale. In questo caso i listelli saranno fissati parallelamente al pavimento ed al soffitto. Due di essi saranno posizionati rispettivamente in prossimità del pavimento e del soffitto, a pochi centimetri dagli stessi, mentre i restanti saranno distanziati di 45/55 cm. La posa verticale delle perline viene completata con uno zoccolino da fissare con chiodi o colla lungo il perimetro dell’ambiente.

Per evitare che i chiodini compromettano la finitura delle perline, possono essere inchiodati nella sagoma a profilo maschio, in modo che la femmina della perlina successiva, coprendo la sagoma del profilo maschio, copre anche i chiodini. In questo modo eccetto che per la prima e l’ultima perlina, non risulta visibile alcun chiodino.

Sistemazione punti luce.

La posa delle perline comporta la sistemazione dei punti luce. Dopo aver rimosso prese e interruttori, in corrispondenza delle cassette bisogna segnare sulle perline il vano da creare (servendosi di una sega a tazza, segaccio o seghetto alternativo), vano destinato ad ospitare la nuova presa o interruttore, da fissare direttamente sulla perlina. Si potrebbe ravvisare la necessità di dover allungare i fili esistenti, utilizzando i previsti mammut, circostanza quasi inevitabile se la posa delle perline avviene con l’impiego di listelli.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.