Diserbante selettivo

La lotta alle malerbe rappresenta uno dei maggiori problemi connessi alla coltura. Il diserbante selettivo agisce solo nei confronti di determinate specie di malerbe, mentre gli erbicida a largo spettro combattono gran parte delle erbacce, con eccezione delle graminacee, da aggredire con diserbanti specifici.

Perché il diserbante selettivo agisca veramente in maniera selettiva, ossia solo nei confronti delle erbe infestanti per le quali viene impiegato, bisogna rispettare il dosaggio, le procedure, operando solo in presenza di condizioni climatiche consigliate e riportate dalle istruzioni che accompagnano le confezioni.

Condizioni climatiche avverse, come piogge abbondanti, temperature rigide o la presenza di un caldo torrido, potrebbero condizionare l’efficacia del diserbante. Vengono commercializzati sotto forma di polvere o granulare da cospargere nel terreno o allo stato liquido da spruzzare direttamente sulle malerbe.

Laddove si intende liberare l’area da qualunque specie di vegetazione, come per le aree destinate ai parcheggi, esistono prodotti, come il glisofato, che agiscono nei confronti della maggior parte delle specie di piante viventi.

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sulla redazione)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI