Solaio: cos'è? Tipi, scheda tecnica e normativa

Il solaio è quella parte di un edificio che divide un piano dall’altro. Vediamo quali sono le caratteristiche e le normative che ne definiscono la realizzazione, quali sono le informazioni contenute nella scheda tecnica e quali le diverse tipologie di solaio.

    Indice Articolo:

Che cos’è un solaio?

Un solaio è la parte di un edificio che ha il compito di assorbire i carichi e le azioni a cui è soggetta, in pratica un solaio è quella parte di una casa e/o edificio che divide un piano dall’altro e che, contemporaneamente, ha la funzione di copertura per il piano sottostante e base di calpestio per quello sovrastante.

Da un punto di vista tecnico il solaio è una struttura piana, orizzontale e bidimensionale che deve resistere ad un sistema di forze ortogonali al suo piano (carico) e trasferirlo alle strutture su cui è appoggiata.

Elementi costitutivi di un solaio.

I solai sono caratterizzati da una serie di elementi di cui alcuni geometrici e altri più tipicamente costitutivi di cui nel seguito forniamo la definizione:

Tipologie di solai.

In funzione del materiale con cui vengono realizzati è possibile suddividere i solai nelle seguenti tipologie:

Scheda tecnica di un solaio: cosa deve contenere?

Secondo l’articolo 1.1 della direttiva 98/34/CEE che definisce e norma le caratteristiche di un prodotto industriale la “scheda tecnica “ è un documento che correda ed accompagna un prodotto industriale nel circuito commerciale che ne definisce: le caratteristiche, le specifiche tecniche, i livelli di qualità, le modalità di utilizzazione, le prove con relativa metodologia, la sicurezza, le dimensioni, ed ancora marchi, imballi, etc.

Da questa sommaria definizione è facile intuire che non sempre esiste una scheda tecnica per il solaio ma solo per i prodotti che vengono utilizzati per il suo assemblaggio come possono essere: calcestruzzo, laterizio, travetti prefabbricati etc. Ovviamente quanto detto non vale per i solai a pannelli prefabbricati che praticamente vengono realizzati in fabbrica e solo assemblati in cantiere. Comunque sia le caratteristiche essenziali che un solaio, costruito a regola d’arte, deve possedere sono:

Normativa.

La normativa di riferimento per la costruzione di un solaio è quella delle Norme Tecniche per le Costruzioni NTC 2008 del decreto ministeriale del 14 gennaio 2008.

Queste stabiliscono per ogni destinazione d’uso del solaio i carichi minimi che questo deve essere in grado di sopportare. Così per la Categoria C che prevede solai di ambienti che sono suscettibili di affollamento dovrà essere:

  • qk=3 kN/m2 dove qk sono I carichi verticali distribuiti in maniera uniforme.
  • Qk=2 kN dove Qk sono I carichi verticali puntiformi.
  • Hk=1 kN/m dove Hk sono I carichi orizzontali lineari.

Informazioni Sugli Autori: Dottor Giuseppe Travaglione

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI