Stufe a pellet: prezzi di acquisto e costi di installazione

Avete idea di acquistare una stufa a pellet? Bene esaminiamo nel dettaglio i prezzi di questi elementi, i costi di installazione e di gestione di queste stufe in modo da aiutarvi e guidarvi nella scelta della stufa a pellet adatta a voi.

Quali sono i prezzi medi di acquisto di una stufa a pellet?

La rosa dei prezzi delle stufe a pellet è molto ampia. Esso risulta, infatti, influenzato da molteplici fattori:

Come numerosi sono, quindi, gli elementi che concorrono a formare il prezzo delle Stufe a pellet, ampia è la relativa forbice. In linea generale possiamo dire che tali stufe vanno da un minimo di circa 500 € per le semplici stufe adatte al riscaldamento di una stanza ad un massimo di circa 5000 € per una caldaia da allacciare ad un impianto di termosifoni.

Bisogna considerare che l’acquisto di una stufa a pellet, o in generale a biomassa (energie rinnovabili e biodegradabili), da diritto ad alcuni incentivi fiscali:

  • detrazione del 50% dell’importo complessivo per le stufe ad aria da ripartire in 10 rate per 10 anni;

  • detrazione del 65% per le caldaie a pellet ad acqua sanitaria che riscaldano acqua collegate ad un impianto di termosifoni.

Costo di installazione.

Oltre al prezzo di acquisto della stufa si deve considerare il costo di installazione che deve essere fatto, preferibilmente da personale specializzato in conformità delle direttive di legge.

L’installazione di una stufa a pellet costa in linea di massima dai 150-500 euro.

Quel che influenza la forbice dei prezzi è l'eventuale installazione della canna fumaria, in assenza di una canna fumaria preesistente; anche le piccole stufe ad aria, infatti, necessitano obbligatoriamente di una canna fumaria a tetto. 

Il costo dell’installazione della canna fumaria non può essere quantificato con esattezza se non dopo un sopralluogo. Mediamente si aggira sui 25-30 euro al metro.

Approfondisci come installare una stufa a pellet.

Costi di gestione delle stufe a pellet: sono convenienti?

Il costo di gestione delle Stufe a pellet è il più basso tra le svariate fonti di riscaldamento, dopo le stufe a legna, senza considerare che stiamo parlando di energia rinnovabile e pulita, prodotta nel rispetto dell’ambiente e della salute delle persone, che non contribuisce, se non in piccolissima misura, all’annoso problema dell’effetto serra.

Sebbene il prezzo del pellet, cilindretti di segatura pressata, negli ultimi tempi abbia avuto un’impennata, negli ultimi cinque anni è addirittura duplicato, (un sacco di 15 kg costa circa 5 euro contro i circa 3 euro del 2010) il costo di gestione delle Stufe alimentate a pellet risulta inferiore del 30% circa rispetto ai sistemi di riscaldamento alimentati a metano, percentuale che può arrivare al 50% con riferimento a sistemi alimentati a gasolio.

Tabella prezzi medi combustibili

resa energetica

Gpl circa 2,50 euro/kg

12,8 kWh/kg

Gasolio circa 1,30 euro/l

10 kWh/l

Metano 0,90 euro/m³

9,8 kWh/m³

Pellet 0,30 euro/kg

4,8 kWh/kg

Legna 0,15 euro/kg

4,3 kWh/kg

Dividendo il prezzo unitario per la resa energetica, cioè il potere calorifico per kWh, si ottiene il costo per kilowattora di ciascun combustibile :

GPL 0.195 KWh

Gasolio 0,13 KWh

Metano 0,090 KWh

Pellet 0,06 KWh

Legna: 0,034 KWh



Informazioni Sugli Autori: Dottor Giuseppe Travaglione

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI