Sabbia di fiume

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

La sabbia di fiume, che si forma sui letti di alcuni di essi, è il risultato del lavoro di erosione, trasporto e deposito sul fondo, operato dalla massa d’acqua in movimento.

La sabbia di fiume è l’unica che, senza la necessità di essere sottoposta ad alcun trattamento, può essere utilizzata come materiale inerte nelle costruzioni, nonché quale componente dei substrati destinati alla coltivazione delle specie di piante che prediligono un terriccio sufficientemente drenante.

A secondo della granulometria, ossia della grandezza dei granelli, la sabbia di distingue in grossa, media e fine. Le prime due sono quelle maggiormente indicate nelle preparazione di malte, soprattutto se i granelli presentano una forma irregolare.

Per una malta compatta, limitando al massimo i minispazi di vuoto bisogna usare una sabbia i cui granelli presentano granulometrie diverse. Mediamente il prezzo della sabbia di fiume, di gran lungo superiore a quello della sabbia di cava e ancor più rispetto alla poco apprezzata sabbia di mare, è prossimo ai 35 €/t.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.