Radiatori d arredo

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

I moderni radiatori d’arredo, espressione delle attuali tendenze stilistiche, quale risultato dell’impegno di famosi designer e architetti, posizionati volutamente a vista, non mancano di personalizzare e fornire il proprio contributo al complessivo arredo della casa, senza perdere di vista l’aspetto funzionale.

Senza il timore di sbagliare, possiamo affermare che oggigiorno tutto ciò che entra nelle case deve contribuire al relativo arredamento. In considerazione di tanto, anche il mondo dei radiatori ha coinvolto famosi designer, che senza penalizzare l’aspetto funzionale hanno fatto dei sistemi di riscaldamento e quindi dei radiatori, non complementi, ma veri elementi d’arredo. Nascono, i radiatori d’arredo, quali il radiatore appendiabito, il radiatore scaldasalviette, il radiatore specchio, il radiatore portasciugamani o il radiatore quale elemento divisorio che delimita uno spazio, e che con la sua ampia superficie radiante assicura una grande resa termica, grazie al calore radiante che si aggiunge a quello convettivo. Insomma, le soluzioni innovative che interessano i sistemi di riscaldamento sono in grado di soddisfare le svariate esigenze d’arredo e di design.

A differenza dei tradizionali radiatori, relegati negli angoli più nascosti della casa, con l’esclusiva funzione di riscaldare, gli attuali radiatori di design vengono realizzati con la consapevolezza che ci si trova di fronte a manufatti che sono veri elementi d’arredo e che pertanto vanno studiati infunzione dell’ambiente ospitante.

I Radiatori d’arredo, in alluminio o acciaio inox, vengono forniti in svariati colori sia lucidi che satinati, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza d’arredo, da quello classico a quello moderno, da quello country a quello contemporaneo e minimalista. Nascono radiatori d’arredo multifunzione i quali oltre a riscaldare, per l’occorrenza forniscono illuminazione, fanno da quadri, sono muniti di ripiani per ospitare oggetti o biancheria, a secondo dell’ambiente che servono, e così via, al fine di soddisfare un mercato sempre più esigente ed in continua evoluzione.

Nascono le piastre forate che, oltre ad arredare, se posizionate nella stanza da bagno forniscono numerose possibilità per ospitare ed asciugare salviette, asciugamani, accappatoi. Nasce il mobiletto multifunzione, radiatore d’arredo, che riscalda, arreda e fa da piano d’appoggio per indumenti ed asciugamani da tenere caldi.

Anche se ormai interessa tutti gli ambienti della casa, l’evoluzione dei tradizionali termosifoni a radiatori d’arredo, in qualche misura ha seguito quella fatta registrare dal bagno, che nel corso degli ultimi decenni da servizio si evolve ad ambiente per il relax e la cura del corpo.

Grazie alla buona lavorabilità dell’alluminio e dell’acciaio, il mercato offre radiatori dalle forme geometriche più svariate e dai colori insoliti e particolari, che sposano bene con qualsiasi stile.

Il funzionamento dei radiatori d’arredo può essere elettrico, idraulico o misto. Quest’ultimo consente di usufruire dei radiatori anche durante il mancato funzionamento dell’impianto principale, grazie alla corrente elettrica.

Informazioni Sugli Autori:

Articolo realizzato dalla redazione
Informazioni sulla redazione

MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTI
Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie e dichiari di aver letto la nostra Cookie Policy e la Privacy Policy. Per saperne di pi├╣ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy.