Avvitatore aria compressa

Quando si parla di avvitatore ad aria compressa, il pensiero corre al nostro gommista, al caratteristico rumore del compressore e dell’avvitatore mentre svita o avvita i bulloni che tengono solidale la ruota al mozzo. La quasi totalità sono munti di un attacco (innesto) universale, compatibile con le varie tipologie di compressori.

Utilizzati per lavori faticosi e impegnativi, sono detti “ad impulsi” in quanto mentre girano battono dei colpi. A differenza dei comuni trapani, non sono muniti del mandrino, bensì di un attacco quadro, cui spetta il compito di ospitare il gambo della chiave a bussola.

Quelli di ultima generazione della Bosch sono azionati con aria compressa senza olio, la qualcosa evita di sporcare l’ambiente di lavoro ed i pezzi in lavorazione. Nello stesso tempo, sono più silenziosi e richiedono minore manutenzione.

Nelle imprese industriali di montaggio l’affidabilità e l’ergonomicità degli avvitatori è di fondamentale importanza. Le viti avvitate in maniera non corretta possono rappresentare un serio problema in futuro, nella eventualità si debbano rimuovere.

Prezzi.

La forbice dei prezzi degli avviatori ad impulsi ad aria compressa è molto ampia. A scopo indicativo, spazia da 50 euro circa per un prodotto economico, di marca poco rinomata, ai 200-250 euro circa per un avvitatore professionale reversibile ad aria compressa della “Beta”.

Informazioni Sugli Autori: Questo articolo è stato realizzato dalla Redazione (Informazioni sulla redazione)

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire funzioni social e analizzare il traffico. Potremmo fornire i dati ad istituti di analisi e ai social media. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando un qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie (Clicca Quì).
MAGAZINE CHI SIAMO CONTATTACI