Polistirene espanso


Polistirene espanso


Il polistirene, meglio conosciuto come polistirolo, a temperatura ambiente si presenta allo stato rigido, quale plastica trasparente. Nel corso degli anni  ha sostituito egregiamente molti materiali, come il legno ed i materiali metallici. Basti pensare alle posate e piatti usa e getta, realizzati per la quasi totalità in polistirolo.

Il polistirolo: caratteristiche.

E’ un polimero termoplastico, nel senso che portato ad una temperatura di 270 °C circa fonde e può essere modellato in forme diverse, secondo le esigenze del mercato.

E' un materiale facile da lavorare, che presenta una buona resistenza al fuoco ed all’acqua (ignifugo ed idrorepellente).

Materiale particolarmente leggero, è un derivato del petrolio, un composto fatto di atomi di carbonio e idrogeno.

Presenta una massa volumica media (peso specifico) prossima ai 20 Kg per metro cubo, con una struttura fatta per oltre il 95% di aria e per la parte residua di idrocarburo.

A parte l’ottimo isolamento termoacustico, il polistirene espanso sotto forma di pannelli è un materiale che offre una buona resistenza meccanica, al fuoco e all’assorbimento dell’acqua, materiale fatto per durare nel tempo, che non necessita di particolare manutenzione.

Gli utilizzi del polistirene.

Messo a punto alla fine degli anni ‘50, grazie alle sue caratteristiche, ben presto diventa il materiale plastico di maggiore utilizzo nell’ambito dell’edilizia civile e industriale:

  • Sotto forma di pannelli, nel settore edile, trova impiego per la realizzazione del cosiddetto cappotto termico, intervento relativo agli immobili,  tanto di moda e tanto incentivato (gode infatti di una detrazione fiscale del 55%), grazie al risparmio energetico che riesce ad assicurare.
  • Sempre a beneficio del settore edilizio, con il polistirene espanso vengono realizzati una molteplicità di manufatti espressione di tecnologie innovative in grado di assicurare risparmi energetici e validi contributi ai fini dell’inquinamento.
  • Con l’aggiunta dell’acciaio viene impiegato per realizzare manufatti per la costruzione di edifici antisismici, ecosostenibili a forte risparmio energetico e isolamento acustico, edifici confortevoli e silenziosi.
  • Nel mondo delle costruzioni, fornisce un valido contributo per la realizzazione di strutture ed opere per le quali sono richiesti particolari requisiti estetici.
  • Sotto forma schiuma viene utilizzato come materiale isolante e come materiale da imballaggio.
  • Sostituisce egregiamente la cera che nelle Fonderie viene utilizzata per realizzare le forme, dal momento che quando il materiale fuso viene colato nella forma, il polistirene espanso si volatilizza, mentre la cera necessariamente deve essere eliminata per fare posto alla colata di metallo fuso.
Aziende specializzate nella lavorazione del Polistirolo espanso, realizzano una varietà di manufatti per il settore edile, con riguardo non solo alle civili abitazioni ma anche alle grandi opere, in grado di assicurare soluzioni innovative con riguardo al risparmio energetico, rispetto per l’ambiente, inquinamento acustico.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360: