Oggi 01 ottobre 2014 è in rilievo per la categoria :

Lastre di policarbonato

Lastre di policarbonato

Le lastre di policarbonato, simili a quelle di plexiglass, rispetto alle lastre di vetro, presentano la stessa trasparenza, pesano la metà, presentano una resistenza agli urti superiore di oltre duecento volte, maggiore lavorabilità.

Il policarbonato è un materiale giovane che, dal punto di vista dello sfruttamento commerciale, fa il suo ingresso sul mercato intorno agli anni ’60. Oggigiorno, grazie alle sue peculiari caratteristiche, di cui diremo in seguito, trova impiego in svariati settori, dall’ ottica alla chirurgia e cardiochirurgia, dal settore delle auto a quello delle moto, dall’ edilizia all’ elettronica, al settore agricolo, al settore dell'arredamento. E’ un materiale che presenta un’elevata durezza, una buona resistenza meccanica, ma le caratteristiche che lo rendono particolarmente interessante è la perfetta trasparenza, l’elevatissima resistenza agli urti, cui si aggiunge una buona resistenza agli acidi, alcool, oli e benzine. Grazia alla sua perfetta trasparenza e alla notevole resistenza (praticamente è infrangibile), per motivi di sicurezza sostituisce in maniera eccellente le pericolose vetrate, laddove se ne ravvisa la necessità, come negli aeroporti, discoteche, scuole, università, palestre, ambienti con grande affluenza di persone. A ciò si aggiunge che il policarbonato è un materiale facile da lavorare, leggero da trasportare, che resiste bene al fuoco. Senza scendere nei particolari che interessano la composizione chimica, diciamo che il policarbonato è un materiale simile al plexiglas, ma rispetto a questo presenta una maggiore elasticità, flessibilità.

Loading