Piantare le rose


Piantare le rose


Piantare le rose è un'operazione che si presta ad essere eseguita correttamente anche senza essere un esperto pollice verde. La specie da acquistare varia in funzione della stagione. Le rose in vaso sono disponibili tutto l’anno, mentre quelle con radici nude o avvolte vengono commercializzate da novembre a marzo.

Il periodo migliore per piantare le rose.

Il periodo migliore per la messa a dimora varia in funzione della zona climatica. Inizia a fine gennaio per arrivare a fine marzo, in pratica quando risultano scongiurate le gelate tardive.

Dove e come piantarle?

  • Se si dispone di un giardino, le rose vanno piantate possibilmente in un posto ben soleggiato e riparato dal vento, dopo aver liberato il fondo da eventuali vegetazioni presenti.
  • Bisogna scavare una buca adeguata alla grandezza della pianta, ed in particolare della massa radicale, per creare spazio sufficiente alla crescita delle radici.
  • Prima di mettere a dimora la pianta, è opportuno sistemare sul fondo uno strato di 4-5 cm con una miscela fatta di composta e concime organico.
  • E’ necessario lasciare uno spazio sufficiente tra le varie buche, di circa mezzo metro per i rosai ad albero, per arrivare a quasi un metro per le rose rampicanti. Per queste ultime le buche vanno scavate a 25-30cm cm dal muro o altra spalliera di sostegno.

Pratiche colturali:

  • Almeno una volta all’anno (fine marzo/ inizio aprile), aggiungere al terreno del fertilizzante organico o artificiale, ricco di potassio e magnesio, e procedere alla potatura.
  • Innaffiare con frequenza e in abbondanza e proteggerle dalle gelate.
  • Con l’avvicinarsi delle stagioni fredde provvedere con una pacciamatura da realizzare con paglia o letame maturo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360: