Le pareti divisorie sono un ottimo campo di prova per tutti gli appassionati di fai da te che vogliono cimentarsi in lavoretti di un certo rilievo. Sul mercato esistono infatti varie tipologie di pareti fai da te ognuna delle quali richiede un diverso livello di competenza e di abilità nei lavori manuali. Se si vuole realizzare una parete divisorie in legno ad esempio si può scegliere o di usare pannelli prefabbricati che vanno quindi semplicemente assemblati e montati o di creare delle pareti mobili che richiedono una struttura portante leggermente più impegnativa da costruire e perfino di fare interamente fai da te tutta la parete cominciando dalla lavorazione del legno. Lo stesso tipo di discorso si può fare anche se si vuole costruire una parte divisoria non in legno, ma ad esempio una struttura trasparente che non faccia perdere luminosità all’ambiente pur creando un senso di separazione. Anche in questo caso infatti si può ricorrere tanto all’utilizzo di pannelli di policarbonato o costruire l’intera parete con dei mattoni in vetro. La sezione di Fai da te 360 dedicata alle pareti divisorie riporta tutte le informazioni necessarie per costruire i diversi tipi di pareti offrendo cosi la possibilità di scegliere la tipologia che risponde meglio alle esigenze pratiche ed estetiche ed anche al grado di abilità necessario per costruire le pareti divisorie interamente fai da te.

Argomenti "Casa"

bagno   battiscopa   caminetti   camini   finestre   pareti   porte   porte scorrevoli   stufe   tende  
Elenco Completo ...
Loading