Controllo e sostituzione liquido freni.

Il liquido dei freni è soggetto ad invecchiamento, per cui periodicamente deve essere sostituito, a prescindere dai chilometri percorsi, ogni 2 anni secondo la maggior parte delle manutenzioni programmate.

Controllo e sostituzione liquido freni

Informazioni sul liquido dei freni.

Trattasi di un liquido particolarmente igroscopico, che assorbe umidità, la qualcosa può creare una serie di problemi al sistema frenate (tipo l’arrugginirsi dei cilindri della ruota), che possono compromettere il funzionamento del freno. Non appena il liquido presenta segni di contaminazione da parte dell’umidità, va sostituito senza indugio a prescindere dal tempo trascorso. La presenza di umidità si evince dal colore brunastro che assumo il liquido.

Sebbene la strumentazione di bordo delle auto, in particolare di quelle di ultima generazione, segnala l’insufficienza del liquido dei freni o comunque la presenza di anomalie al sistema frenante, è buona norma, come tra l’altro consigliato dalle case automobiliste, controllare periodicamente che il liquido nel serbatoio sia al livello massimo.

E’ sufficiente il controllo visivo, senza togliere il tappo, dal momento che il serbatoio, sistemato a vista nel cofano motore, è nella quasi totalità dei casi trasparente. Pertanto, ogni qualvolta si controlla visivamente il livello olio motore, del liquido di raffreddamento, del liquido batteria, del liquido tergicristalli, ecc., è doveroso dare uno sguardo al livello del liquido de freni.

In caso di rabbocchi, utilizzare lo stesso “liquido” presente nel circuito, senza superare il livello massimo.

Attrezzi e materiale necessario per la sostituzione del liquido dei freni:

Cric o martinetto, cavalletto, chiave inglese, una grossa siringa per aspirare il vecchio liquido dal serbatoio, contenitore per raccogliere il liquido esausto, tubicino da collegare allo spurgo, confezione di liquido nuovo, straccetti.

E' un'operazione da fare in due, vediamo come:

  • Servendovi del cric o martinetto e di un robusto cavalletto, sollevate l’auto partendo da una delle quattro ruote, in modo da rendere accessibile la relativa pinza dei freni.
  • Aprite il cofano, togliete il tappo dal serbatoio liquido freni, aspirate il liquido in esso contenuto, riempite il serbatoio con il liquido nuovo.
  • Con una chiave fissa di misura adeguata, allentate la vite di spurgo della pinza relativa alla ruota sollevata, mentre la seconda persona seduta nell’auto tiene pigiato il freno fino a fine corsa, senza mai sollevarlo fino a che non si richiude lo spurgo, dopo che è fuoriuscito il liquido freni in pressione. Quindi, a pedale premuto fino a fine corsa si richiude lo spurgo.
  • Ripetete l’operazione per la stessa pinza per 4-5 volte, fino a quando dallo spurgo non esce liquido nuovo privo d’aria, controllando e aggiungendo sistematicamente l’olio nel serbatoi in modo che il circuito risulta sempre pieno e non aspiri aria.
  • Ripetete l’operazione per le restanti 3 pinze e riempite il serbatoio fino all’indicazione “max”.

Supervisione: Giuseppe Travaglione

SU

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti:

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Fai da te 360, non mostrare più questo box.