Giardino di rose


Giardino di rose


Guida alla sistemazione delle rose in giardini, parchi o aiuole, con la descrizione delle caratteristiche delle varietà in base allo stile rustico o classico che si vuole assumere ed i consigli basilari sulle cure colturali da dedicare alle rose.

Le diverse varietà di rosa e le cure colturali di base.

Prima di tutto bisogna scegliere le rose da coltivare tra le numerosissime varietà esistenti, che sono circa 2000. Esse si distinguono in rose botaniche, rose antiche, rose moderne ed ibridi di Tea, rose miniatura, rose a cespuglio e rose rampicanti, ed ognuna di queste ha delle caratteristiche particolari che si possono sfruttare per abbellire giardini, pergolati, parchi, aiuole. La resistenza della pianta varia in base alla varietà, ma generalmente la rosa sopporta abbastanza bene le basse temperature mentre soffre quando queste salgono al di sopra dei 30 gradi. Per coltivare le rose sono necessari un terreno ben drenato e ricco di sostanze organiche, innaffiature costanti effettuate di mattina avendo cura di non inzuppare il terreno ed occasionali potature di formazione e cimature dei cespugli per accelerare la produzione di nuovi fiori.

Giardini e parchi.

Se si devono coltivare rose in parchi o giardini storici, è consigliabile scegliere le varietà a cespuglio o, in caso ci fossero delle colonne o alberi dal grande tronco, è possibile scegliere le varietà rampicanti che con i loro colori creano giochi di sfumature eleganti e raffinati.

Tra le varietà di rose a cespuglio vi sono la Golden Chersonese, la Nevada e la Wilhelm, mentre tra le rose rampicanti dette anche sarmentose vi sono la Danse du Feu, la Meg o la Polyantha. Anche rose miniatura da sistemare ai lati dei viali e rose antiche raggruppate in piccoli spazi sono perfette per abbellire parchi e giardini. Tra le varietà di rose antiche ricordiamo la Rosa Damascena o la Rosa Gallica mentre tra le rose miniatura la Baby Gold Star e la Cinderella.

Giardino classico.

Per impreziosire un giardino classico si possono comprare presso negozi specializzati delle giovani rose antiche dai colori tenui, da sistemare in aiuole o direttamente nel terreno, abbastanza distanti da altre piante per dare la possibilità all’occhio dell’osservatore di ammirare la pianta in tutta la sua bellezza. Per dare un profumato benvenuto all’ingresso nel vostro giardino è possibile sistemare delle rose rampicanti per creare graziosi pergolati. Tra le varietà di rose antiche potete scegliere la Rosa Alba o la Rosa Bourbon mentre tra le rose rampicanti vi sono la Pink Perpetue e la Polyantha. Perfette anche le rose miniatura da sistemare in aiuole separate o ai due lati dell’ingresso di casa. Tra le varietà si ricordano: la Perla de Alcanada e la Sweet Fairy.

Giardino rustico.

Tutte le varietà di rose botaniche dai colori forti e decisi, resistenti e facili da coltivare, sono ideali per la realizzazione di un giardino di campagna rustico e ricco di forme e di colori. E’ possibile creare macchie di colore con rose dalla tonalità intensa, come giallo o rosso, oppure utilizzare rose rampicanti per creare un muro di cinta profumato tutto intorno alla casa, o per decorare un arco all’ingresso per accogliere i vostri ospiti con tanti bei fiori. In questo caso è possibile anche coltivare altri tipi di piante insieme alle rose, perché in un giardino rustico il colpo d’occhio è appositamente ricercato, ed associare alle rose girasoli, rosmarino, lillà, salvia. Tra le varietà consigliate vi sono le rose moderne e gli ibridi di Tea come il Blue Moon, la Duke of Windsor, la Madame Butterfly e la Prima Ballerina.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360: