Fioriera in muratura


Fioriera in muratura


Realizzare fioriere in muratura per chi possiede un giardino rientra nei classici lavoretti degli appassionati del faidate.

Fioriera in muratura: considerazioni preliminari.

Le fioriere possono avere forme diverse (quadrate, rettangolari, trapezoidali, triangolari, ecc.), in base ai propri gusti e allo spazio a disposizione. La prima cosa da fare è quindi progettare il tipo di fioriera da realizzare. Per la distanza tra le due pareti opposte che determinano la larghezza della fioriera, si consiglia di non superare il 30/40 cm, mentre non ci sono limiti per di lunghezza.

Progetto.

Per ogni fioriera bisogna alzare quattro muretti di mattoni pieni. I muretti devono poggiare su un minimo di fondamenta, costituita da un getto di calcestruzzo dopo aver scavato lungo il perimetro della fioriera una buca profonda 25cm x25cm di larghezza. I muretti vanno alzati quando il getto risulta completamente asciutto, lasciando alla base degli stessi piccole fori, per il drenaggio dell’acqua.

Materiale necessario: mattoni pieni, malta di cemento e calcestruzzo. La quantità di mattoni dipende dal numero e dalla grandezze delle fioriere, tenendo presente che l’altezza delle fioriere potrà variare dai 35-40 cm ai 60-70 cm, a seconda del tipo di piante che dovranno ospitare. Per conoscere il numero di mattoni da acquistare, basterà sommare la superficie laterale complessiva di tutte le fioriere e dividerla per la superficie del singolo mattone. Un rivenditore esperto partendo dal numero di mattoni sarà sicuramente in grado di fornirvi la quantità giusta di cemento e sabbia per realizzare la malta. Analogamente si calcola il volume complessivo delle buche per un minimo di fondamenta delle fiorire, grandezza sufficiente a stabilire le quantità degli elementi del calcestruzzo (materiali inerti e cemento).

Attrezzi necessari: vanga, piccone, secchio per preparare la malta, cazzuola, frattazzo, livella, filo a piombo, metro, trapano elettrico dotato di accessorio per l’impasto.

Iter operativo.

1-Disegnate una piantina del giardino su un foglio quadrettato, approssimativamente in scala, per avere la sensazione di quello che sarà l’impatto delle fioriere e per determinare le quantità dei materiali da acquistare.

Una volta in possesso dei materiali occorrenti, siamo pronti per iniziare il lavoro.

2-Con otto paletti ed una corda delimitate il perimetro esterno e quello interno della prima fioriera, o meglio della buca per le fondamenta della prima fioriera. Con l’ausilio della vanga, se il terreno lo consente, o del piccone, se il terreno risulta particolarmente compatto, procedete a scavare una buca profonda 25cm, di analoga larghezza, per l’intero perimetro della fioriera. Ripetete l’operazione per le restanti fioriere.

3-Terminate le buche, manualmente o con l’ausilio di una piccola betoniera, procedete alla preparazione del calcestruzzo ed al successivo getto nelle varie buche. Eseguito il getto, prima che il calcestruzzo si asciughi, con un frattazzo provvedete a livellarlo in superficie, in modo da agevolare la posa della prima fila di mattoni. Trascorsi 48 ore dal getto, quando le fondamenta risultano completamente asciutte alzate i muretti.

4-Preparate la malta: mescolate nel secchio sabbia e cemento quando sono ancora asciutti, nel rapporto 4 a 1. Quindi, aggiungete lentamente acqua, nella stessa proporzione del cemento, ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo di giusta durezza, che si lavora con facilità, in grado di offrire un buon risultato.

5-Preparata la malta, procedete con la posa in opera dei mattoni, opportunamente bagnati il giorno prima per evitare che possono impoverire di acqua la malta. La posa della prima fila inizia con un mattone intero, segue la seconda fila che inizia con un mezzo mattone, ancora la terza fila che inizia nuovamente con un mattone intero, una quarta che inizia con un mezzo mattone e così via fino all’ultima fila. Lo scopo è quello di assicurare una maggiore stabilità ai muretti, facendo in modo che i giunti verticali presentino una lunghezza pari all’altezza del singolo mattone. I mattoni vengono cementati servendosi della cazzuola, mentre una livella a bolla d’aria assicura una posa corretta. Almeno per il lato più lungo della fioriera per realizzare un muretto perfettamente diritto è opportuno sistemare tra gli estremi un filo guida.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360: