Fioriera in muratura per terrazzo o giardino: materiali e realizzazione fai da te.

Realizzare una fioriera in muratura per il giardino o il terrazzo rientra nei classici lavoretti degli appassionati del faidate. Vediamo come realizzarla passo dopo passo.

Fioriera in muratura per terrazzo o giardino: materiali e realizzazione fai da te

Perchè realizzare una fioriera in muratura?

Le fioriere in muratura sono un complemento di arredo per i nostri giardini ma anche per balconi o terrazzi. Scegliere una fioriera in muratura ha molti vantaggi rispetto ai comuni vasi presenti in commercio:

  • è adatta per coltivare piante di medie e grandi dimensioni,
  • è utile per organizzare gli spazi senza avere vasi sparsi,
  • non si rovina e resiste agli agenti atmosferici,
  • può avere forme e dimensioni personalizzate e quindi consente di sfruttare al meglio lo spazio a disposizione utilizzando ogni angolo,
  • può essere realizzata con vari materiali, mattoni, cemento ecc in base al gusto.

Progetto per terrazzi e giardini

Le fioriere possono avere forme diverse (quadrate, rettangolari, trapezoidali, triangolari, ecc.), in base ai propri gusti ed allo spazio a disposizione. La prima cosa da fare è quindi progettare il tipo di fioriera da realizzare.

Progetto.

Disegnate una sagoma della fioriera che vorreste realizzare per determinare le quantità dei materiali da acquistare.

Supponiamo di voler costruire una fioriera lunga cm 150, larga cm 100, ed alta cm 60 in mattoni faccia a vista.

Per la realizzazione bisogna alzare quattro muretti di mattoni pieni. I muretti devono poggiare su un minimo di fondamenta, quindi sarà necessario scavare lungo il perimetro della fioriera una buca profonda 25 x25 cm di larghezza e buttarci dentro un getto di calcestruzzo. I muretti vanno alzati quando il getto risulta completamente asciutto, lasciando piccoli fori, per il drenaggio dell’acqua. Per avere i fori basta distanziare i mattoni della seconda fila di 3/4 cm in modo che l’acqua possa fluire all’esterno senza ristagnare e far marcire le radici.

Progetto della fioriera in muratura

Materiale necessario:

  • mattoni pieni,
  • malta di cemento e calcestruzzo.
  • Per conoscere il numero di mattoni da acquistare, basterà sommare la superficie laterale complessiva della fioriera e dividerla per la superficie del singolo mattone.
  • Partendo dal numero di mattoni un rivenditore esperto sarà sicuramente in grado di fornirvi la quantità giusta di cemento e sabbia per realizzare la malta.
  • Analogamente in base al volume complessivo delle buche per le fondamenta delle fiorire si può stabilire la quantità degli elementi del calcestruzzo (materiali inerti e cemento).

Attrezzi necessari:

  • vanga,
  • piccone,
  • secchio per preparare la malta,
  • cazzuola,
  • frattazzo,
  • livella,
  • filo a piombo,
  • metro,
  • trapano elettrico dotato di accessorio per l’impasto.

Realizzazione: iter operativo.

Una volta in possesso dei materiali occorrenti, siamo pronti per iniziare il lavoro.

  • Delimitate il perimetro esterno e quello interno della prima fioriera, con otto paletti ed una corda.
  • Con l’ausilio della vanga, se il terreno lo consente, o del piccone, se il terreno risulta particolarmente compatto, procedete a scavare una buca profonda 25 cm, di analoga larghezza, per l’intero perimetro della fioriera.
  • Preparate il calcestruzzo e versatelo nelle buche. Eseguito il getto, prima che il calcestruzzo si asciughi, con un frattazzo livellatelo in superficie, in modo da agevolare la posa della prima fila di mattoni.
  • Trascorse 48 ore dal getto, quando le fondamenta risultano completamente asciutte alzate i muretti.
  • Preparate la malta mescolando nel secchio sabbia e cemento asciutti, nel rapporto 4 a 1. Quindi, aggiungete lentamente acqua, nella stessa proporzione del cemento, ed impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo di giusta durezza.
  • Procedete con la posa in opera dei mattoni, opportunamente bagnati il giorno prima per evitare che possano impoverire di acqua la malta. La posa della prima fila inizia con un mattone intero.
  • La seconda fila di mattoni inizia con un mezzo mattone, la terza fila inizia nuovamente con un mattone intero, la quarta inizia con un mezzo mattone e così via fino all’ultima fila. Lo scopo è quello di assicurare una maggiore stabilità ai muretti, facendo in modo che i giunti verticali presentino una lunghezza pari all’altezza del singolo mattone.
  • Tra la prima e la seconda fila di mattoni lasciate un buco di qualche centimetro per il drenaggio dell’acqua.
I mattoni vengono cementati servendosi della cazzuola, mentre una livella a bolla d’aria assicura una posa corretta. Almeno per il lato più lungo della fioriera per realizzare un muretto perfettamente diritto è opportuno sistemare tra gli estremi un filo guida.

Una volta terminata la fioriera è consigliabile rivestirla con una guaina impermeabilizzante per evitare che l’umidità fuoriesca.

Ricoprite il fondo con uno strato di ghiaia per drenare l’acqua, riempite la fioriera con terreno per circa due terzi ed infine mettete a dimora le piante scelte

Supervisore: Giuseppe travaglione
Indice:

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti:

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Fai da te 360, non mostrare più questo box.