Stufe ad accumulo


Stufe ad accumulo


Le stufe ad accumulo di calore sono quelle che riscaldano per irraggiamento, riproducendo in qualche misura il sistema di riscaldamento che fa capo alla più potente fonte di calore che assicura la vita sulla terra: il sole. In pratica, le stufe ad accumulano termico, da cui il nome, immagazzinano nella propria struttura in ghisa, o altro materiale refrattario, come la pietra ollare, una grande quantità di calore che cedono lentamente ed in maniera salutare, senza creare polvere e correnti d’aria, inconvenienti del riscaldamento convettivo, tipico dei termosifoni, delle stufe ad aria calda, ecc.

Alle radiazione emesse dalle stufe ad accumulo di calore fanno capo solo i raggi infrarossi, che producono benessere al nostro corpo, al pari dei raggi infrarossi emessi da sole. Tra le stufe ad accumulo di calore sono da ricordare le stufe ad accumulo in ceramica e le stufe ad accumulo in maiolica. Per queste ultime due tipologie di stufe, la massa di accumulo è rappresentata da due pareti assemblate in modo da dar vita ad un’unica struttura refrattaria, dotata di una forte capacità di accumulo.

L’efficienza delle stufe ad accumulano termico è funzione della quantità di calore che riescono ad accumulare, della velocità con la quale realizzano questo accumulo e del tempo più o meno lungo che impiegano per cedere all’ambiente circostante il calore immagazzinato. Il tutto dipende dal materiale con cui è stata realizzata la stufa e dall’efficienza della camera o della doppia camera di combustione.

Tra le stufe ad accumulo ricordiamo le stufe in pietra ollare, alimentate a legna, dotate di una camera di combustione realizzata con materiale refrattario di indiscussa qualità, che raggiungono temperature di combustione che superano gli 800 °C, bruciando velocemente e completamente la carica di legna, producendo una grande quantità di calore, che viene prontamente immagazzinata dalle pareti della stufa in pietra ollare, e pochissimo materiale di risulta, quale la cenere. Sebbene la camera di combustione sfiora i 1000 °C, il calore ceduto all’ambiente da parte della massa di accumulo della stufa presenta una temperatura in linea con quella corporea.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Articoli che potrebbero interessarti:

Stufe moderne Stufe moderne

Stufe per riscaldamento Stufe per riscaldamento