Radiatori in alluminio


Radiatori in alluminio


L’articolo riporta una breve guida informativa sui termosifoni in alluminio, dalle caratteristiche tecniche, funzionali ed estetiche alla diffusione che hanno fatto registrare negli ultimi anni, dai vantaggi rispetto ai radiatori in ghisa o acciaio ai motivi della scelta, dal costo del singolo elemento alla manutenzione per una buona resa termica.

Caratteristiche tecniche e tipologie di radiatori in alluminio.

I radiatori in alluminio fanno il loro ingresso sul mercato intorno agli anni 70 e dopo un periodo di incertezza con sempre maggiore prepotenza fanno il loro ingresso nelle nostre case. I radiatori in alluminio, come quelli in acciaio, rispetto a quelli in ghisa sono caratterizzati da leggerezza, velocità di scambio termico e cessione del calore, il tutto confortato da una buona resa termica. L’alluminio è un materiale affidabile con buone prestazioni termiche, resistente alla corrosione. Per la loro leggerezza i radiatori in alluminio sono caratterizzati da una posa in opera priva di difficoltà, mentre rappresentano il giusto compromesso tra aspetto estetico e funzionale, tra emissione di calore convettivo e calore radiante, anche se rispetto ai radiatori in acciaio producono una minore quantità di calore radiante. In sostanza, i radiatori in alluminio riscaldano essenzialmente per convenzione, per cui la resa termina crolla in maniera repentina col diminuire della temperatura. I radiatori in alluminio presentano la modularità dei tradizionali termosifoni in ghisa, nel senso che si prestano ad un impiego flessibile, grazie alla componibilità degli elementi, mentre per design e quali complementi d’arredo richiamano i radiatori in acciaio.

Per quali ambienti sono indicati i radiatori in alluminio?

Premesso che oggigiorno rappresentano la tipologia di termosifoni maggiormente utilizzata, per l’ ottimo rapporto prezzo/qualità, i radiatori in alluminio risultano particolarmente indicati per gli ambienti per i quali è prioritaria la velocità di riscaldamento, essendo irrilevante la rapidità con la quale si raffreddano. Ci riferiamo a quelle realtà, come le case di villeggiatura o studi commerciali e professionali, caratterizzate da un uso saltuario e discontinuo.

Vantaggi e svantaggi rispetto alle altre tipologie di termosifoni.

Vantaggi: sono più leggeri e mono ingombranti dei termosifoni in ghisa; sono caratterizzato da un buon scambio termico, la qualcosa consente di utilizzare acqua meno calda (prossima ai 50°C) con un apprezzabile risparmio energetico ed un miglior rispetto per l’ambiente; riscaldano rapidamente;

Svantaggi: presentano una minore inerzia termica rispetto ai termosifoni in ghisa, ossia si riscaldano e si raffreddano più velocemente; presentano una minore superficie radiante rispetto ai moderni radiatori tubolari in acciaio; una volta spenti si raffreddano velocemente, dal momento che sono in minima misura riscaldano per conduzione;

Dove si comprano e quanto costano i termosifoni in alluminio.

Si comprano pressi i negozi di idraulica e di impiantistica, centri commerciali del tipo Leroy Merlin, presso grandi magazzini che prevedono il reparto di idraulica, direttamente su internet su portali specializzati, dediti alla vendita online. Il costo dei termosifoni rappresenta la sommatoria del costo dei singolo elementi, cui bisogna aggiungere il costo della ferramenta per la posa in opera del termosifone, nonché il costo della manodopera per l’assemblaggio dei nuovi radiatori, rimozione dei vecchi e montaggio dei nuovi. A scopo indicativo: il costo di un elemento di termosifone in alluminio, interasse 80, altezza 90, oscilla mediamente attorno ai 10 euro, mentre il costo della ferramenta per la posa in opera per singolo radiatore è di circa 13–15 euro. Per informazioni più dettagliate consulta l’articolo: Costo termosifoni.

Informazioni e consigli utili.

Per una buona resa termica, come le restanti tipologie di radiatori, anche i termosifoni in alluminio hanno bisogno di regolare pulizia e manutenzione (per approfondimenti, consulta gli articoli: Manutenzione termosifoniAria nei termosifoni); non collocare i termosifoni sotto gli infissi e nelle nicchie; non coprire i termosifoni con tende, copritermosifoni e arredo in genere.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Articoli che potrebbero interessarti:

Piastre radianti Piastre radianti

Radiatori in acciaio Radiatori in acciaio