Polistirene espanso estruso.

Polistirene espanso estruso

Il polistirene espanso estruso si ricava dalla fusione dei grani di polistirolo con l’aggiunta di alcuni additivi e di gas che ne facilita l’espansione. L’operazione viene eseguita in apposite attrezzature (estrusori). Il prodotto così ottenuto è oggetto di un’uscita forzata, attraverso una trafila situata nell’estremità inferiore dell’estrusore.

Il polistirene espanso sotto forma di pannelli trova impiego nel settore edile, come isolante termico e per la realizzazione dei “cappotti termici”. Si tratta di pannelli di colore giallastro, con una struttura compatta e omogenea, realizzati in un unico strato.

Il polistirene espanso estruso, oltre a d essere un ottimo materiale isolante, presenta un’adeguata resistenza alla compressione, che lo rende utilizzabile anche per strutture calpestabili. E’ un materiale idrorepellente, presenta una buona impermeabilità.

Per il polistirene espanso si parla di ecoefficienza con riguardo all’energia necessaria per la relativa realizzazione, rispetto alla quantità di energia che consentano di risparmiare, grazie al loro potere isolante.

SU

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti:

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Fai da te 360, non mostrare più questo box.