Piegatubi


Piegatubi


Tra gli attrezzi dell’idraulico professionale e Fai da te non può mancare il piegatubi, anche se in teoria la curvatura ai tubi può essere impressa anche manualmente

Non è infatti possibile fare in modo che il percorso delle tubazioni risulti sempre rettilineo, ne che i giunti assicurino in ogni situazione il cambio di direzione desiderato, per cui spesso bisogna imprimere al tubo una certa curvatura di raggio più o meno ampio. Risulta possibile operare senza il piegatubi solo in presenza di tubazioni di diametro contenuto, come per le tubazioni in rame con diametro massimo di 1,5 cm.

Per evitare che il tubo possa cedere nel punto di maggiore tensione, nonché assumere curvature irregolari, durante l'operazione di curvatura manuale è consigliabile inserire nel tubo una molla che sostiene la struttura del tubo. Inserita la molla il tubo viene impugnato con le due mani facendo leva con il ginocchio nel punto di massima curvatura. Quando il tubo ha raggiunto la curvatura desiderata si procede a sfilare la molla opportunamente ingrassata in precedenza per facilitarne la rimozione.

Il mercato offre Kit di molle piegatubi in acciaio zincato che presentano un’ estremità svasata per il facile inserimento nel tubo da piegare ed un’estremità conica per tenerle ferme nel tubo durante l’operazione di piegatura. Ogni molla risulta utilizzabile per un tubo di un determinato diametro.

Oltre che manualmente la curvatura dei tubi può essere eseguita con l’ausilio di una pinza piegatubi o di un piegatubi a leva:

  • La pinza piegatubi presenta un'impugnatura del tutto simile a quella di una comune pinza mentre la parte anteriore prevede un corpo di curvatura ed una guida per bloccare il tubo da piegare.
  • Il Piegatubi a leva risulta formato da un corpo di curvatura in duralluminio, un gancio a scatto per bloccare il tubo e due aste in acciaio che terminano con una impugnatura in plastica per una presa confortevole. Il corpo di curvatura è formato da semicerchio di 180° e risulta munito di una scala graduata per la rilevazione dell’angolo di curvatura.
  • Molto usato risulta anche il piegatubi idraulico manuale. Il tubo da piegare viene poggiato sul rullo dell'attrezzo nel punto di maggiore curvatura e spinto verso due supporti opposti al rullo ed equidistanti da questi fino a che la piega non assume l’angolo desiderato.

Anche con l’ausilio dei piegatubi e delle pinze piegatubi la curvatura va eseguita a freddo, al fine di non alterare le caratteristiche meccaniche del tubo.

Il kit di molle piegatubi e la pinza piegatubi sono attrezzi pratici e poco impegnativi idonei per piccoli artigiani e fai da te, cui si aggiungono pratici curva tubi portatili a batteria in grado di piegare tubi in rame ricotto con diametro fino a 22mm, mentre i piegatubi a leva sia manuali che idraulici manuali assicurano una maggiore produttività e sono indicati per operatori più impegnati.

La forbice dei prezzi dei piegatubi manuali è molto ampia ed oscilla da poche decine di euro ad alcune centinaia di euro. A titolo esemplificativo:

  • una curvatubi manuale professionale a cricco sistemata in una pratica valigetta dotata di diversi accessori e 7 matrici, idonea per tubi di diverso diametro a sezione tonda e quadrata con spessore fino a 1,2 mm, viene offerta ad un prezzo prossimo a 150 euro,
  • il prezzo di una curvatubi idraulico manuale oscilla dai 150 ai 300 euro circa;
  • la pinza piegatubi viene offerta ad un prezzo prossimo ai 25 euro;
  • la molla piegatubi per tubi in rame da 1/4" a 1/2" è reperibile anche online a 10 euro circa.

Oltre ai piegatubi manuali indicati per lavori artigianali il mercato offre imponenti macchine piegatubi ad elevata produttività, per lavorazioni complesse ed in serie.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Articoli che potrebbero interessarti:

Cacciavite Cacciavite

Premistoppa Premistoppa