Livella laser: a cosa serve? Come funziona?Caratteristiche e prezzi.

La livella laser permette di misurare la pendenza di una linea rispetto ad una superficie di riferimento, grazie ad un raggio luminoso, che evidenzia tutti i punti che si trovano sullo stesso piano. Esaminiamo le caratteristiche delle diverse tipologie ed i prezzi.

Livella laser: a cosa serve? Come funziona?Caratteristiche e prezzi

Che cos’è la livella laser?

La livella laser è una livella (strumento che serve a misurare la pendenza di una superficie/linea rispetto ad un piano/linea di riferimento orizzontale) che si avvale per tale misura di un fascio di luce rettilineo e collimato (raggi luminosi tutti paralleli tra loro) di colore rosso o verde emesso da un laser.

Laser
E’ un dispositivo in grado di emettere un fascio di luce coerente, ovvero è praticamente monocromatico e riesce a rimanere unidirezionale e collimato (con raggi luminosi paralleli) anche a distanze molte elevate dalla sorgente di emissione. Queste proprietà conferiscono ai raggi laser una densità di potenza estremamente elevata tanto da poter essere utilizzati per incidere, tagliare e saldare metalli. La colorazione della luce emessa dal laser, e quindi la frequenza delle onde elettromagnetiche che costituiscono il raggio stesso, dipendono dalla composizione chimica del cosiddetto “mezzo attivo”. Ossia dal composto chimico i cui elettroni vengono eccitati per indurre l’emissione del raggio luminoso.

Come è realizzata e come funziona una livella laser?

Nella sua versione più semplice la livella laser è costituita da dispositivo laser montato su una base. La base è libera di ruotare in ogni direzione ed è dotata di viti micrometriche che azionando meccanismi di scorrimento nelle direzioni di una terna di assi ortogonali ne consentono il livellamento che viene verificato da due livelle a bolla montate sul laser stesso. Alcuni dispositivi più sofisticati sono autolivellanti. Una volta messo a punto il livellamento il laser viene azionato (è dotato di batterie di alimentazione per renderlo trasportabile) ed emetterà un sottile fascio di luce collimato che si propagherà tracciando una linea retta, orizzontale o verticale o anche in entrambe le direzioni.

Puoi approfondire le caratteristiche della livella a bolla.

Naturalmente i punti di dette linee sono tutti contenuti in uno stesso piano.

La base del dispositivo può essere poggiata su una superficie o montata su di un treppiede, regolabile in altezza con una apposita manovella come quelli usati per montarci le fotocamere. La testa del treppiede è inclinabile in maniera da consentire al dispositivo di tracciare, oltre che linee luminose orizzontali e verticali, linee inclinate. La livella laser è corredata di un accessorio costituito da un sensore che consente di rivelare il fascio anche a distanze superiori al centinaio di metri.

Funzionamento della livella laser

Una precauzione indispensabile quando si utilizza una livella laser sono gli occhiali protettivi. Il fascio laser per l’elevata densità di potenza che gli compete può provocare seri danni se colpisce gli occhi o direttamente o perché riflesso da oggetti che incontra sul suo percorso. In qualche caso, infatti, può anche aversi la perdita della visione centrale in conseguenza del danneggiamento della retina.

Tipologie delle livelle laser e loro caratteristiche.

Le principali tipologie di livelle laser sono:

  • Livella laser tascabile. Come il nome stesso indica è la tipologia più semplice ed economica che è possibile reperire in commercio. E’ chiaramente di dimensioni molto contenute ed è facilmente trasportabile. Proietta col suo fascio luminoso rettilineo un punto che può essere a livello su di una parete, se il fascio viene fatto propagare orizzontalmente o, a soffitto, se invece si propaga verticalmente.
  • Livella laser a 5 punti. E' in grado di proiettare 5 punti luminosi: su pavimento, sul soffitto, sulla parete frontale e sulle due pareti laterali. In questa maniera è in grado di fornire il livello orizzontale, il piombo pavimento soffitto e lo squadro.
  • Livella laser a linee frontali. Proietta sulla parete frontale due linee tra loro ortogonali una verticale ed una orizzontale.
  • Livella laser a linee e punti. Proietta linee luminose orizzontali e verticali visibili sulla parete frontale e quelle laterali con squadro e punti visibili su pavimento e soffitto.
  • Livella a laser rotante. Proietta una linea che ruota in un piano orizzontale. E’ dotata di un laser che proietta un fascio a lunga gittata ed è per questo motivo adatta ad un uso in esterno con un ricevitore di segnale.

Utilizzi delle livelle laser.

Le livelle laser sono utilizzate in molti lavori professionali di muratura, carpenteria, falegnameria etc. Possono però rivelarsi molto utili e comode in molti lavori domestici e di bricolage.

Di seguito per ogni tipologia di livelle sopra riportate elenchiamo solo alcuni degli utilizzi più comuni.

  • Livella laser tascabile. Montata su un treppiede può essere utilizzata come una comune livella ed anzi consente realizzazioni più rapide ed agevoli. Ad esempio può essere usata per segnare su di una parete due punti allo stesso livello ad una distanza prestabilita. Operazione necessaria per posizionare su di un muro i tasselli a cui andrà sospesa una mensola.
  • Livella laser a punti. Un utilizzo tipico è come piombo pavimento/soffitto per trasferire su quest’ultimo un punto designato sul primo. Classico esempio di quando occorre posizionare su di un soffitto a volta una lampada che deve illuminare il centro di un tavolo in posizione obbligata rispetto alle pareti della stanza.
  • Livella laser a linee frontali. L’utilizzo più comune è per determinare su una parete (nello specifico la parete frontale alla livella) delle linee di livello sia orizzontali che verticali. Operazioni necessarie quando occorre realizzare una contro soffittatura o una tramezzo in cartongesso o ancora appendere alla stessa altezza dei pensili.
  • Livella laser a linee e punti. La possibilità dello squadro si dimostra particolarmente utile nella posa in opera di pavimenti e di piastrelle a parete. Le operazioni risultano ancor più veloci ed agevoli se si abbina alla livella un misuratore laser di distanze.
  • Livella a laser rotante. Vengono usate in carpenteria in esterno accoppiati ad un rilevatore per livellare punti molto distanti.

Costi delle livelle laser.

Una livella laser pocket ha un costo che va da circa 10€ a circa 50€.

Una livella laser a punti può costare anche 150/180€.

Una livella laser a linee può costare intorno ai 200€.

Una livella laser a linee e punti può costare anche 500€.

Una livella a laser rotante ha un costo che va dai 150 ai 500 e più €.

Supervisore:Giuseppe Travaglione
Indice:

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Fai da te 360, non mostrare più questo box.