Finestre in alluminio


Finestre in alluminio


Le finestre in alluminio, rispetto alle finestre in legno e PVC, offrono un più basso isolamento termico, inconveniente che si cerca di attutire grazie all' impiego di vetri camera di adeguato spessore.

Le prime finestre di metallo erano esclusivamente di ferro. L'alluminio fa la sua comparsa intorno alla metà del secolo XIX e grazie ad esso è stato possibile realizzare finestre che arredano meno, rispetto a quelle in legno, ma che presentano una molteplicità di vantaggi dal punto di vista funzionale. Sono più economiche, facili da assemblare, con buon isolamento acustico, necessitano di poca manutenzione, fatte per durare nel tempo.

Le finestre in alluminio pur trovando largo impiego nelle strutture industriali, uffici pubblici, ambienti con grande affluenza di pubblico, hanno fatto registrare una notevole diffusione anche con riguardo alle civili abitazioni, anche se negli ultimissimi anni stiamo assistendo ad un ritorno ai classici infissi di legno, o quanto meno legno e alluminio.

Da un po' di anni, infatti, stanno trovamdo una grande diffusione le finestre con profilati (legno- alluminio). In pratica, la strutta delle finestre esternamente è in alluminio, materiale che resiste bene agli agenti atmosferici, mentre all'interno è di legno, di svariate essenze secondo le preferenze, materiale che trasforma le finestre da elementi funzionali ad elementi di arredo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Articoli che potrebbero interessarti:

Finestre scorrevoli Finestre scorrevoli

Finestre in legno Finestre in legno