Cesoia manuale


Cesoia manuale


Le cesoie manuali sono attrezzi utilizzati per tagliare cavi o lamiere, o per operazioni di potatura nel settore agricolo o nel giardinaggio.

In sostanza, la cesoia tradizionale manuale è formata da due lame una fissa ed una mobile, la prima fa da battuta, quella mobile da tagliente. Quest’ultima ruota su di un perno ancorato alla lama fissa. Forma e dimensione delle lame è funzione della destinazione della cesoia. Il tagliente, ossia la lama mobile, deve assicurare, per quanto compatibile col tipo di cesoia, tagli il meno sfrangiati possibile.

Abbiamo, poi, le cosiddette cesoie a doppio taglio, formate da due lame perfettamente uguali che fungono entrambe da taglienti, che assicurano tagli netti e precisi. Per questa tipologia di cesoie, l’affilatura deve essere praticata ad entrambe le lame.

Tipologie ed impiego. 

Il mercato offre svariate tipologie di cesoie manuali:

  • Cesoie manuali a ghigliottina per il taglio di lamiere di limitato spessore,
  • Cesoie manuali per giardinaggio;
  • Cesoie manuali per nastro di cerchiaggio;
  • Cesoie manuali per il taglio di cavi in alluminio;
  • Cesoie manuali per il taglio di cavi d’acciaio;
  • Cesoie manuali per canaline,
  • Cesoie manuali per piccole potature.  

Le Cesoie manuali che trovano impiego nel settore agricolo, in particolare per potature di mantenimento di viti e alberi da frutta, vengono impugnate con una sola mano e devono il loro funzionamento alla esclusiva forza dell’operatore, anche se oggigiorno nel settore agricolo alle cesoie manuale si sono aggiunte cesoie elettriche, cesoie idrauliche e cesoie pneumatiche, che hanno velocizzato e reso confortevoli gli interventi di potatura.

Le cesoie pneumatiche vengono utilizzate con l’ausilio di un compressore ad aria compressa, da cui ricevono la forza di taglio, mentre le lame delle cesoie elettriche sono mosse da un piccolo motore elettrico sistemato nell’impugnatura, alimentato a batteria. Analogamente, le lame delle cesoie idrauliche sono mosse da un martinetto alloggiato anch’esso nell’impugnatura.

Materiali e prezzi.

Una cesoia manuale di qualità non significa necessariamente che sia più costosa:

Le cesoie in acciaio al carbonio hanno un costo che va dai 25 ai 30 euro, e sono attrezzi che hanno il miglior rapporto prezzo qualità;

Le cesoie in alluminio meno costose, vanno dai 15 ai 20 euro, sono facilmente ossidabili ed hanno meno durata;

Le cesoie in acciaio inossidabile sono le più costose, dai 25 ai 50 euro, ma durano una vita e sono inattaccabili dalla ruggine.

Manutenzione delle cesoie.

Le cesoie come tutti gli attrezzi necessitano di corretta manutenzione per durare a lungo.

La manutenzione va effettuata naturalmente in inverno quando vi sono meno lavori da fare in giardino o nell'orto.

Una corretta manutenzione delle cesoie, oltre alla normale pulizia da effettuare dopo ogni utilizzo, consiste nell'affilare le lame che con l'utilizzo perdono il taglio.

Affilare le cesoie.

Per allilare le lame della cesoia manuale occorre procedere in tal modo:

  • Smontate la cesoia svitando il bullone che tiene unite le lame;
  • Rimuovete la molla e separate le due parti;
  • Affilate ognuna delle due lame su una pietra oliata;
  • Asciugate bene con uno straccio e rimontate.

Consiglio.

Per prevenire la ruggine che si forma sugli attrezzi è consigliabile riporli in un secchio pieno di sabbia mescolata ad olio. 

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Articoli che potrebbero interessarti:

Cesoia elettrica Cesoia elettrica

Cesoia pneumatica Cesoia pneumatica