Betoniera elettrica.

Betoniera elettrica

Il mercato offre betoniere elettriche, alimentate con motore elettrico, nonché betoniere alimentate con motore a scoppio e motore diesel. Come tutte le cose che prevedono opzioni, anche la scelta dell’alimentazione delle betoniere pone delle problematiche che vanno esaminate con razionalità e senza lasciarsi condizionare dall’emotività del momento.

Probabilmente la betoniera elettrica, dal punto di vista dell’alimentazione, risulta più pratica, sempre se sussiste la possibilità di collegarsi alla corrente elettrica. Da parte del muratore Fai da te, dedito a piccoli lavori di muratura, in genere con riguardo alla propria abitazione, servita dalla corrente elettrica, la scelta potrebbe essere indifferente, anche se con la betoniera a bicchiere alimentata elettricamente basta collegarsi alla corrente, senza la necessità di dover procurare il necessario carburante.

Per il muratore professionista la valutazione è un tantino più complessa e deve tener conto della tipologia di lavori cui abitualmente si dedica. Infatti, potrebbe capitare di dover lavorare in una struttura o per realizzare una struttura non ancora servita dalla corrente elettrica. La scelta non può che essere fatta in funzione delle proprie esigenze, frutto delle proprie esperienze.

SU

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti:

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Fai da te 360, non mostrare più questo box.