Alberi a crescita rapida.

Alberi a crescita rapida

Al di là delle aspettative di ognuno, per un effetto più o meno immediato del progetto del proprio giardino, gli alberi a crescita veloce risultano di grande utilità per gli interventi di rimboschimento e di piantumazione ai fini dell’ aumento delle risorse da destinare alla produzione di energia rinnovabile e pulita.

Con l’obiettivo di poter disporre di una maggiore quantità di risorse da utilizzare come biocombustibile, un gruppo di ricercatori americani hanno orientato le ricerche verso le specie di alberi che facessero registrare una crescita più veloce ed hanno potuto constatare che il loro castagno (castagno americano), specie drasticamente in via di estinzione, è tra le specie dalla crescita più rapida. Al riguardo, la fascia mediterranea è caratterizzata dalla presenza del pioppo che nell’arco di un quinquennio supera i 20m di altezza.

Piante ornamentali a crescita rapida.

Ai fini ornamentali, come piante a crescita veloce, troviamo la Mimosa, sempreverde dall’interessante fioritura, l’Acero argentato, il Tiglio, l’Acacia, l’Oleandro, la Betulla, la Catalpa, la Magnolia, il Salice piangente e la Quercia rossa. In particolare:

La Mimosa.

Del genere delle Acacia, è una specie tipicamente ornamentale, dalla splendida fioritura primaverile, i cui fiori simboleggiano le donna, alle quali vengono offerti in occasione della loro festa (8 marzo festa della donna).

L'Acero argentato.

Originaria dell’ America del Sud, dal portamento disordinato, deve il nome al colore delle foglie e raggiunge un’altezza prossima ai 30 metri.

Il Tiglio.

Pianta a foglie caduche, specie molto longeva che vive anche oltre 2 secoli, è caratterizzato da una chioma fitta ed un’altezza imponente, che può superare i 20 metri.

L'Acacia.

Albero selvatico dalle foglie gialle, da mettere a dimora in una posizione soleggiata, non raggiunge dimensioni interessanti;

L'Oleandro.

Rappresenta una specie esigente, che non sa stare senza il calore e la luce del Sole.

La Betulla.

Pianta resistente al freddo, apprezzata per portamento e colore, il cui legno trova impiego quale combustibile e nell’industria del legno per la realizzazioni di manufatti particolari, con riguardo al settore nautico e a quello domestico.

La Catalpa.

Originaria dell’America del Sud, come la Betulla è una pianta molto apprezzata ai fini ornamentali, per la sua interessante e vistosa fioritura. Predilige un habitat soleggiato, ma sopporta le basse temperature. Da adulta raggiunge un’altezza che sfiora i 10 metri.

La Magnolia.

Conta circa un centinaio di specie, di cui alcune particolarmente imponenti che sfiorano altezze prossime ai 20 metri. Da mettere a dimora con l’arrivo della primavera, è caratterizzata da una vistosa fioritura.

Il Salice piangente.

Deve il nome al proprio portamento, caratterizzato da rami flessibili e pendenti che arrivano al suolo;

La Quercia rossa.

Albero mediamente imponente, con altezze tra i 10 e i 15 metri, deve il nome al colorazione delle foglie con l’arrivo della stagione autunnale.

Specie cespugliose e alberi da frutto a crescita rapida.

Ai fini ornamentali non vanno dimenticate le specie cespugliose a crescita rapida, caratterizzate da dimensioni contenute, prossime ai 2 m, come la Melanocarpa e la Weigelia.

Tra gli alberi da frutto, indicati come alberi ornamentali da giardino, caratterizzati da una crescita veloce troviamo il Gelso bianco ed il Gelso nero, che producono un piccolo frutto rispettivamente bianco e nero; alberi che da adulti fanno registrare un’altezza prossima ai 3-4 m.

Per tutte le specie, da diversificare e scegliere in funzione delle condizioni climatiche, assume importanza la preparazione del substrato.

Supervisione: Giuseppe Travaglione

SU

La tua Opinione!

Giudica questo Articolo:

Approfondimenti:

X

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici su Facebook per riceverne ancora!

Sono già un fan di Fai da te 360, non mostrare più questo box.