Agave sisalana


Agave sisalana


L’Agave sisalana, appartenente alla famiglia delle Agavaceae, originaria del Messico, pianta ornamentale destinata ad arredare giardini e terrazzi, risulta molto apprezzata come fonte di fibre tessile, materia prima destinata alle industrie manifatturiere dedite alla produzione di tappeti, cesti, cordami e tessuti grezzi destinati al settore agricolo e industriale.

Questa fibra vegetale, lavorata da sola o unitamente a lana o acrilici al fine di attenuarne la ruvidità, conferendole una certa morbidezza, è conosciuta e commercializzata sotto il nome di “Sisal”. Allo stato grezzo, in quanto fibra ruvida, si presta per la realizzazione di guanti utilizzati per il massaggio del corpo. Per la sua abrasività, la fibra vegetale “ Sisal” viene anche utilizzata per la fabbricazione di dischi per macchine utensili destinate alla levigatura e pulitura. Dal punto di vista operativo, per recuperare le “fibre”, le foglie, una volta asportate dalle piante, vengono sistemate su di un piano inclinato e lavorate per privarle delle linfa (decorticazione), quindi vengono lasciate essiccare, divise per caratteristiche tecniche, quali resistenza, durevolezza, lavorabilità ed attitudini ad essere trattate chimicamente.

Le fibre di qualità inferiore vengono avviate alle industrie cartiere, mentre man mano che le qualità migliorano vengono utilizzate nei settori più esigenti, passando da quello del cordame agricolo a quello del cordame marino, per arrivare a quello dei rivestimenti (moquette). Anche se le tonnellate di fibre che si ricavano dall’ Agave sisalana sono migliaia, la percentuale di fibre rispetto al peso totale delle foglie è relativamente bassa.

Filamenti di fibra “Sisal” trovano impiego anche nel settore edile. Aggiunti, infatti, all’impasto di gesso, conferiscono allo stesso, in maniera naturale, una buona plasticità, migliorandone la lavorabilità. In considerazione di tanto, la coltivazione delle Agavi dal Messico si è diffusa in tutte le aree mediterranee.

Una curiosità: rimuovendo “a strappo” da questa pianta una spina di una certa consistenza, alla stessa resta attaccato un filamento, dando vita ad un qualcosa che in qualche misura somiglia ad un ago munito di cotone, pronto per cucire, anche se in versione molto rudimentale.

L ‘ Agave sisalana, come la totalità della specie, è caratterizzata da foglie succulente e lanceolate, la cui lunghezza può superare i 2 metri, che terminano con un possente aculeo e che danno vita ad un cespuglio regolare di forma circolare. Anche le foglie giovani possono presentare lungo il proprio perimetro piccole spine che vengono meno, man mano che le stesse diventano adulte.

Ti è piaciuto questo articolo?

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

La Tua Opinione Conta!

Giudica questo articolo:

Deve migliorare!

Segui Faidate 360:

Articoli che potrebbero interessarti:

Agave americana Agave americana

Agave attenuata Agave attenuata